eventi

ACQUA. Troppi sprechi in Italia

logoforum1Si è svolto, il 18 e 19 Ottobre a Roma, il forum nazionale sull’acqua 2011 “Fino all’ultima goccia”, organizzato dal Consiglio nazionale dei Geologi, che ha denunciato uno spreco considerevole dell’oro blu nella nostra penisola.

L’acqua che si perde nelle reti idriche nazionali raggiunge, infatti, nelle metropoli italiane i 400 litri al giorno per ogni abitante. Uno scenario allarmante, ancor più se si considera che alcune aree del Mezzogiorno, in particolare la Sicilia, vivono situazioni di emergenza idrica in quanto l’accesso alla risorsa è tutt’oggi un vero problema.
Una tale dispersione, pari al 35%, costa ogni anno circa 200 milioni di euro; mentre la stima per la riparazione delle infrastrutture prevede una spesa tra i 40 a 64 miliardi di euro.

Il settore che fa maggiore uso della risorsa è, come tutti sappiamo, l’agricoltura con il 67% (utilizzata per l’80% nel Nord Italia); segue l’industria con il 18% e, infine, gli usi domestici con l’8%. Tra questi ultimi, l’uso più idrofilo è quello collegato allo sciacquone del bagno (28% del totale), seguito dalla pulizia personale (23%) su cui pesa per 1/3 l’acqua sprecata dal rubinetto tenuto aperto mentre si lavano i denti.

Per approfondimenti su queste tematiche, vi consigliamo di collegarvi al sito www.cngeologi.it

0 risposte ↓

  • Non ci sono ancora commenti.

Devi fare il login per inserire un commento.