ambiente

AMBIENTE. A Torino sottoscritto il Protocollo “Aria Pulita”

In occasione del Clean Air Dialogue, tenutosi a Torino il 4 e 5 giugno 2019, è stato firmato il Protocollo Aria Pulita, che istituisce un Piano d’azione della durata di 24 mesi per il miglioramento della qualità dell’aria con un impegno di 400 milioni di euro annui.

 

Il protocollo è stato sottoscritto dal Presidente del Consiglio, dal Ministero delle infrastrutture e dei trasporti, dal Ministro dell’Ambiente, dal Ministro della Salute, dal Viceministro dell’Economia e delle Finanze, dal Sottosegretario dello Sviluppo Economico, dal Sottosegretario alle Politiche agricole e dal Presidente della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome.

 

Il Piano d’azione, della durata di due anni, è articolato in cinque ambiti di intervento, per ciascuno dei quali sono individuate specifiche azioni operative secondo un’unica strategia complessiva.

 

Gli ambiti di intervento:

Misure trasversali: vanno dalla razionalizzazione dei sussidi ambientalmente dannosi al fondo annuale per il finanziamento del Programma nazionale di controllo dell’inquinamento atmosferico, fino a 400 milioni di euro all’anno.
Agricoltura: interventi per l’abbattimento delle emissioni di ammoniaca e limitazioni all’abbruciamento dei residui vegetali.
Mobilità: introduzione di criteri ambientali nella circolazione in ambito extraurbano, limitatamente ai tratti autostradali adiacenti ai centri urbani, con particolare riferimento alla riduzione dei limiti di velocità.
Riscaldamento civile: riduzione delle emissioni inquinanti derivanti dalle stufe a biomassa e dagli impianti termici alimentati a biomassa.
Uscita dal carbone: prevista per l’Italia nel 2025, con un’accelerazione per le centrali termoelettriche che ricadono nelle aree oggetto delle procedure di infrazione, attraverso la loro chiusura o la loro trasformazione.

 

Per leggere il protocollo: https://www.minambiente.it/sites/default/files/archivio_immagini/cleanair_dialogues/protocollo-cleanair.pdf

 

0 risposte ↓

  • Non ci sono ancora commenti.

Devi fare il login per inserire un commento.