eventi

AMBIENTE. Il 2011 sarà l’Anno Internazionale delle Foreste

L’Onu ha reso ufficiale che il 2011 sarà l’Anno Internazionale delle Foreste (AIF). Una decisione presa per garantire la tutela, la conservazione, la gestione e lo sviluppo sostenibile di tutte le aree verdi del mondo.

Dopo il 2010:Anno Internazionale della Biodiversità, ora la comunità internazionale sarà chiamata a portare avanti un nuovo ed importante messaggio. L’obiettivo è quello di preservare tutte le foreste del Pianeta dallo sfruttamento indiscriminato dell’uomo, affinchè i governi, le comunità e le organizzazioni internazionali collaborino per una loro gestione più sostenibile, per il benessere delle generazioni presenti ma soprattutto di quelle future.


Le foreste sono parte integrante della nostra vita. Sono sorgente di alimenti, acque pulite, medicinali e svolgono il ruolo primario nel mantenimento dell’equilibrio ambientale del Pianeta. Senza contare che sono numerose le attività economiche legate allo sviluppo delle foreste (l’Onu stima che esse influiscono sullo stile di vita di circa 1 miliardo e 600 milioni di persone) e sono fonte di sapere per le molte popolazioni indigene ancora esistenti.

Tutti questi elementi non fanno che rafforzare il messaggio che l‘Onu ha voluto mandare scegliendo il prossimo anno per celebrare questa ricorrenza: le foreste sono fondamentali per lo sviluppo dell’uomo e la sopravvivenza di tutte le specie viventi.


Ogni giorno, infatti, vengono distrutte circa 350 km quadrati di foreste in tutto il mondo a causa dell’intervento dell’uomo, per trasformarle in terreni agricoli, sfruttarne il legname o creare insediamenti umani. Per questo è necessario prendere parte a questo importante appuntamento.

Numerosi incontri, workshop, convegni, meeting ed altri eventi interessanti si susseguiranno per tutto il 2011.


Maggiori informazioni sono disponibili sul sito www.un.org

0 risposte ↓

  • Non ci sono ancora commenti.

Devi fare il login per inserire un commento.