appuntamenti

APPUNTAMENTI. Salone della CSR e dell’Innovazione Sociale

Come ogni anno a Milano torna l’appuntamento con il Salone della CSR e dell’Innovazione Sociale organizzato da Koinetica presso l’Università Bocconi. PLEF sarà presente direttamente insieme al socio promotore Dario Barassi, che presenterà il suo ultimo libroCapitalismo nella mentee indirettamente attraverso le buone prassi di due imprese socie, Stafer e Cleviria, e del gemellato Next .


Presentazione libro – Capitalismo nella mente


6 ottobre – ore 14,30-15

Autore: Dario Barassi. La crisi dell’economia viene da fuori o è quello che siamo noi dentro? È da qui che si avvia il discorso sul capitalismo nella mente. La parole capitalismo è ambigua, ha più di un significato. Quello immediato richiama il capitale e il diritto dei proprietari e degli investitori. Ma se non diamo per scontato che la verità del capitalismo sia solo economico-giuridica, un’altra strada è  possbile: il capitalismo come forma mentale dell’adattamento. Il capitalismo mentale è il sanzionarsi nella coscienza di un egocentrismo della preminenza, un io motivato dal denaro sempre al centro delle relazioni con uomini e cose, un io chiuso e indifferente a ciò che è altro. Il denaro ha finito per diventare  il valore assoluto,  una rivendicazione che si è imposta come modello dell’individualismo capitalista. L’economia di oggi subisce le conseguenze di un capitalismo mentale diffuso che si rigenera nell’incrocio dei gruppi sociali e si autocertifica nel calcolo di convenienza. È possibile immaginare qualche via d’uscita o è il nostro destino inaggirabile?


Intervengono:

Dario Barassi, Economista

Emanuele Plata, Presidente PLEF


___________________________________________________


Orti urbani


6 ottobre – ore 14-15

Un fenomeno di moda o il segnale di un vero cambiamento culturale? Dagli orti urbani che favoriscono la socializzazione nei quartieri, agli orti aziendali funzionali anche al team building, oggi si parla sempre più spesso di autoproduzione, collaborazione, ritorno alla natura.


Intervengono:

Domenico Canzoniero, Responsabile NDB

Sara Cirone, Amministratore Delegato Stafer

Elena Carmagnani, Co-fondatore Orti Alti

Coordina:

Antonella Di Leo, Wise Society


___________________________________________________


Catena di fornitura sostenibile? Un grazie alla tecnologia!


6 ottobre – ore 14-15

A cura di MaGER – Master in Green Management, Energy e CSR Bocconi. Nell’incontro verranno presentati i risultati di un’attività didattica che ha voluto unire alla teoria l’utilizzo di Thela, uno strumento realizzato da Cleviria, start up tecnologica con competenze nel supply chain management. La sperimentazione, che ha coinvolto aziende diverse (retail dell’arredamento, settore aeronautico, agribusiness), ha dimostrato come il coordinamento tra gli attori del network di fornitura sia di fondamentale importanza per l’allineamento strategico tra supply chain e obiettivi dei brand coinvolti. Per ciascun settore è stata creata una simulazione basata su casi reali, ponendo studenti e manager di fronte alle diverse problematiche del rapporto con il network dei partner, dei fornitori e di tutti gli altri player.


___________________________________________________

White list: un progetto in progress

7 ottobre – ore 10.30-11.30

Una best practice promossa da Adiconsum ed implementata dal Centro Studi Consumi 2.0 attraverso il portale Thela di Cleviria per educare ed orientare verso comportamenti di consumo consapevoli e responsabili; dare evidenza, “premiare” quelle aziende e quei settori che investono sui temi della sostenibilità ambientale, economica e sociale lungo l’intera filiera trasparente, tracciata e certificata; orientare i comportamenti d’acquisto; riconnettere il mondo della produzione con il mondo del consumo attraverso un circolo virtuoso di fiducia e condivisione.

Intervengono:

Corrado de Castro, Marketing Director Cleviria

Renato Calì, Segretario Nazionale Adiconsum – Associazione difesa consumatori e ambiente.

___________________________________________________

PMI e competitività: un approccio sostenibile

7 ottobre – ore 12-13

L’attenzione all’ambiente e al sociale sta crescendo anche nelle PMI che hanno compreso che essere sostenibili oggi non è una scelta rimandabile.
Perché inserite in filiere che impongono processi e prodotti green oppure perché convinte dell’utilità di un approccio sostenibile per rispondere a un mercato in rapido cambiamento, molte PMI hanno fatto propri i principi della sostenibilità. Anche per diventare più competitive.

Intervengono:

Anna Laura Ravera, Responsabile Qualità e CSR Manager APS

Primo Barzoni, Presidente e AD Palm

Sara Cirone, Amministratore Delegato Stafer

Coordina:

Simona Biancu, Consulente di Fundraising e CSR e Fondatore di ENGAGEDin

___________________________________________________

La voce dei territori


7 ottobre – ore 14-15

Quanto collaborano imprese, università, enti locali e organizzazioni non profit per lo sviluppo della CSR sul territorio? Nelle quattro tappe del Salone, a Genova, Roma, Torino, Salerno si è discusso delle esperienze dei territori e dell’importanza di fare rete e condividere le buone pratiche anche al di fuori del contesto in cui vengono sviluppate.


Intervengono:

Giovanni Battista Costa, Presidente Next

Sabrina Florio, Presidente Anima

Isabella Cristina, Presidente EticLab

Grace De Girolamo, Unioncamere Piemonte

Francesca Manes Rossi/Marco Bisogno, Università di Salerno

Coordina:

Rossella Sobrero, Presidente Koinética


___________________________________________________


Ricerca – Il valore della filiera del cibo


7 ottobre – ore 15.30-16

Con il rapporto Il valore della filiera del cibo, NeXt ed Oxfam Italia invitano il settore dell’agroalimentare italiano a interrogarsi sulla sostenibilità sociale ed ambientale delle filiere di rifornimento delle materie prime agricole utilizzate per i prodotti alimentari. Durante l’evento si affrontano temi chiave come il rispetto dei diritti dei produttori e dei lavoratori agricoli; l’attenzione alla tematica di genere; la gestione della terra e dell’acqua utilizzate  nel processo produttivo etc. Saranno invitati ad un dibattito aperto e costruttivo organizzazioni, istituzioni, aziende e cittadini con l’obiettivo di integrare nuove idee e approcci dal basso con l’esperienza e la realtà che da anni lavorano su queste tematiche, partendo dal nuovo strumento di autovalutazione partecipata indirizzato alle medie imprese agroalimentari italiane.


Intervengono:

Luca Raffaele, Project Manager Next


Per maggiori info: www.csreinnovazionesociale.it


0 risposte ↓

  • Non ci sono ancora commenti.

Devi fare il login per inserire un commento.