Le proposte del CEN per l’economia circolare nel Recovery Plan nazionale

29-07-2020

Contributi per finanziare la trasformazione di prodotti non riciclabili in materiali facilmente riutilizzabili. E anche: prorogare per 5 anni il sostegno alle imprese “circolari”, raddoppiare il credito di imposta portandolo al 20%, alzare a 3 milioni annui il limite per gli investimenti agevolabili. Sono alcune delle dieci proposte elaborate dal Circular Economy Network (CEN) assieme a esperti e rappresentanti delle imprese, da attuare immediatamente per trasformare il Recovery Plan in un piano di lancio per l’economia a basso consumo di materie prime.

 

“Si tratta – avverte il CEN – in primo luogo di aumentare i finanziamenti pubblici del Piano transizione 4.0 per le imprese che investono nell’economia circolare. E poi di dare, nel 2021 e nel 2022, contributi a fondo perduto pari alla metà dei fondi necessari per la riconversione dei prodotti difficili da riciclare in prodotti facilmente riciclabili. In questo modo si potrà stimolare la progettazione di filiere di produzione più avanzate. Ma per realizzarle servono gli impianti. È necessario perciò riformare e semplificare il sistema delle autorizzazioni e accelerare le procedure amministrative per la realizzazione delle infrastrutture di cui l’economia circolare e la sharing economy hanno bisogno” Leggi tutto

→ Nessun commento Tags: · · · ·

La strategia europea sull’idrogeno

24-07-2020

Segnaliamo l’articolo curato dal socio Andrea Gasperini – insieme a Sonia Artuso – per l’Osservatorio ESG di AIAF, sul tema dell’idrogeno verde come soluzione per decarbonizzare i processi industriali e i settori economici in cui la riduzione delle emissioni di carbonio è sia urgente sia difficile da raggiungere. Come descritto nell’articolo, l’idrogeno appare strategico per sostenere l’impegno dell’UE a raggiungere la neutralità del carbonio entro il 2050 e per lo sforzo globale di attuare l’accordo di Parigi verso l’inquinamento zero.

 

 

Puoi leggere l’articolo (in inglese), cliccando qui.

 

→ Nessun commento Tags: · · · · · · ·

Le proposte ASviS agli Stati Generali

20-06-2020

Inserire nella Costituzione il principio dello sviluppo sostenibile; emanare un atto di indirizzo ai ministri che espliciti la loro responsabilità per il conseguimento dell’Agenda 2030, come fatto dalla Presidente della Commissione europea; inserire nella Relazione illustrativa delle proposte di legge una valutazione dell’impatto atteso sui 17 Obiettivi e sui singoli Target; estendere alle imprese di media e grande dimensione l’obbligo della rendicontazione non finanziaria; istituire presso la Presidenza del Consiglio un organismo permanente di consultazione della società civile per eliminare le disuguaglianze di genere. Queste alcune delle proposte per la governance delle politiche di rilancio che l’Alleanza Italiana per lo Sviluppo Sostenibile (ASviS) ha presentato agli Stati Generali, insieme a proposte specifiche orientate al rilancio del Paese nell’ottica di uno sviluppo più sostenibile sul piano economico, sociale e ambientale Leggi tutto

→ Nessun commento Tags: · · · · ·

ISTAT. Pubblicato il Report Sostenibilità in attesa del Rapporto annuale 2020

13-06-2020

Nel 2018, le imprese con 3 e più addetti dichiarano di aver attivato iniziative per il benessere lavorativo del personale (68,9%), di svolgere azioni per ridurre l’impatto ambientale (66,6%), di aver migliorato il livello di sicurezza all’interno dell’impresa o sul territorio (64,8%). Tuttavia sono ancora poco diffuse rendicontazioni ambientali e di sostenibilità. E’ quanto risulta dal report “Sostenibilità” appena diffuso dall’Istat.

 

Per leggere il rapporto, clicca qui.

 

Cogliamo l’occasione per ricordare anche la recente pubblicazione online della statistica sperimentale “COMPORTAMENTI D’IMPRESA E SVILUPPO SOSTENIBILE“, che nell’ottobre 2018, grazie anche al contributo PLEF in fase di concettualizzazione, ha reso disponibili i primi dati ISTAT in grado di fotografare le caratteristiche delle imprese in termini di sostenibilità ambientale e sociale e il loro rapporto con i parametri economici classici Leggi tutto

→ Nessun commento Tags: · · · · ·

RICERCHE. Osservatorio Food Sustainability

12-06-2020

Giunto alla terza edizione, l’Osservatorio Food sustainability della School of management del Politecnico di Milano ha concentrato l’attenzione sulla condivisione e sulla trasparenza dell’informazione e sulla circolarità dei processi di trasformazione, quali elementi chiave per la maggior sostenibilità del sistema agroalimentare.

 

Leggi l’articolo pubblicato su Tendenze Online, il magazine del socio GS1 Italy:

http://tendenzeonline.info/articoli/2020/06/08/le-dimensioni-della-sostenibilita-della-filiera-alimentare/

→ Nessun commento Tags: · · · ·

Appuntamenti. Webinar su finanza pubblica nel post COVID-19

08-06-2020

Si terrà martedì 16 giugno alle ore 15:00 il webinar organizzato dal gruppo di lavoro “Finanza per lo Sviluppo Sostenibile” di ASviS, nell’ambito delle iniziative di avvicinamento al Festival dello Sviluppo Sostenibile (22 settembre – 8 ottobre 2020). L’incontro avrà come focus il ruolo fondamentale di vettore di sviluppo sostenibile che la finanza pubblica può svolgere in ottica di ripresa economica. Per conoscere il programma, clicca qui.

→ Nessun commento Tags: · · ·

ASviS: l’Italia prepari il piano di ripresa alla luce dell’Agenda 2030

05-06-2020

Per prevenire altri shock dopo il Coronavirus e per rendere la nostra società meno fragile, lo sviluppo economico dovrà essere compatibile con la tutela dell’ambiente, con la giustizia sociale e la riduzione delle disuguaglianze. Le risorse mobilitate per fronteggiare la crisi dovranno essere investite per creare un nuovo modello di sviluppo, incentivando le iniziative pubbliche e private che vanno in tale direzione. Questo è il messaggio che ha lanciato l’Alleanza italiana per lo sviluppo sostenibile durante l’ultimo appuntamento di ASviS Live “Ambiente, salute e società sostenibili: alla scoperta delle connessioni”.

 

Enrico Giovannini, portavoce ASviS, si è così espresso: “Mai come in questo momento storico possiamo determinare il futuro che vogliamo disegnando un progetto per il Paese che preveda una profonda trasformazione, a partire da una migliore organizzazione degli spazi fisici e delle interazioni sociali. I fondi europei sono una straordinaria opportunità da non sprecare, ma dobbiamo migliorare la governance e gli strumenti per assicurare il coordinamento delle politiche pubbliche. A tale proposito, proponiamo la costituzione, alle dipendenze del Presidente del Consiglio, di un istituto per la pianificazione strategica analogo a quelli esistenti in diversi paesi OCSE, che metta in rete le tante competenze esistenti su questo tema nel nostro Paese”. Quest’ultima proposta richiama quanto PLEF propone da diversi anni, grazie all’esperienza delle scuole estive, per la costituzione di Centri permanenti di Territorio, tema che è stato poi inserito anche nel documento inviato alla task force governativa per la Fase 2. Leggi tutto

→ Nessun commento Tags: · · · · · ·

Le proposte ASviS e SUSDEF per investimenti a favore dello sviluppo sostenibile delle città e dei territori

01-06-2020

L’ASviS ha presentato un “Pacchetto di investimenti a favore dello sviluppo sostenibile delle città e dei territori” in linea con le proposte della Commissione UE. Il Pacchetto è articolato in quattro aree: transizione verde (riqualificazione energetica del patrimonio edilizio; sicurezza sismica; sicurezza idrogeologica; mobilità sostenibile), trasformazione digitale (infrastrutture e servizi digitali; scuola e università), sanità e lotta alla povertà (con un focus sulle periferie) e ha un costo stimato in 201,7 miliardi di euro di risorse aggiuntive in 10 anni, da sostenere con risorse comunitarie e nazionali.

 

Sullo stesso tema segnaliamo che il 9 luglio, dalle 10.30 alle 12.30, si terrà la Web Conference 3^ Conferenza Nazionale delle Green City – La Carta per la rigenerazione urbana delle green city. Per uscire dalla crisi, dopo la pandemia, con più cura per il nostro futuro che ha lo scopo di promuovere un vasto programma, adeguatamente finanziato, di rigenerazione urbana come pilastro fondamentale per lo stimolo alla ripresa dell’economia in Italia, in grado di mettere in moto una pluralità di attività economiche, di mobilitare importanti investimenti anche privati, di impiegare consistente occupazione, di rivitalizzare tessuti sociali ed economici locali, di fare leva sull’attivazione dei poli decisivi dello sviluppo italiano: le sue città, grandi e piccole.

 

Per partecipare e ricevere le informazioni per il collegamento è necessario registrarsi attraverso questo link.

→ Nessun commento Tags: · · · · · ·

Pubblicato il rapporto dell’Osservatorio Esg di AIAF

22-05-2020

E’ stato da poco pubblicato il rapporto dell’osservatorio Esg dell’Associazione italiana per l’analisi finanziaria (Aiaf) che analizza la “Roadmap for recovery” dell’Unione europea. Il rapporto, curato dal socio PLEF Andrea Gasperini e Sonia Artuso di AIAF, integra anche le recenti misure di finanziamento proposte dalla Commissione europea con il Next generation Eu, che dedicano ampio spazio a tematiche green come la ristrutturazione degli edifici, l’energia, la mobilità automobilistica, il settore ferroviario e il potenziamento dell’economia circolare.

 

Per saperne di più, clicca qui.

→ Nessun commento Tags: · · · ·

Prepariamoci al cambiamento, una società sostenibile è possibile

13-05-2020

 

Siamo lieti di segnalare l’articolo a firma PLEF “Prepariamoci al cambiamento, una società sostenibile è possibile“, pubblicato sulla piattaforma web e social Immagina, che si propone come innovativo spazio di condivisione tra esperti, pensatori, addetti ai lavori, professionisti, cittadini nel processo di ridefinizione di un sistema di valori in linea con il tempo che stiamo vivendo.

 

Leggi l’articolo.

→ Nessun commento Tags: · · · ·