Presentazione II Rapporto sull’economia circolare in Italia 2020

10-02-2020

 

Alla vigilia del recepimento di un pacchetto di nuove direttive europee e del lancio di un vasto programma europeo di Green Deal, a che punto è l’Italia nell’economia circolare e nella bioeconomia? Quali sono le problematiche più importanti, le potenzialità e le priorità per il loro sviluppo?

 

Il 19 marzo 2020 a Roma, dalle ore 9:00 alle ore 13:00, presso la sala Nazionale Spazio Eventi (Via Palermo 10) si terrà la 2° Conferenza Nazionale sull’economia circolare organizzata dal Circular Economy Network.

 

Sarà presentato il secondo Rapporto sull’economia circolare in Italia 2020, elaborato in collaborazione con Enea e che, quest’anno, fornisce un approfondimento sul ruolo della bioeconomia in relazione alle attuali sfide ambientali Leggi tutto

→ Nessun commento Tags: · · · ·

Kiki Lab presenta Retail Innovations 15 – Quando l’innovazione ispira il successo

10-02-2020

Come Association Partner dell’iniziativa, siamo lieti di segnalarvi che Martedì 17 marzo Kiki Lab ed Ebeltoft Group presenteranno, all’interno della ricerca mondiale Retail Innovations, nuove innovazioni e tendenze che caratterizzano il retail, con l’approfondimento di numerosi casi internazionali di successo in diversi settori, posizionamenti e format.

 

Il programma (link) sarà arricchito da numerose testimonianze, tra cui quella di Diego Toscani, direttore generale di Promotica, socio PLEF.

 

Ai partecipanti verrà distribuita una copia della ricerca Retail Innovations 15.

 

Iscrizione a pagamento (inviti a condizioni favorevoli per manager retail e Idm associati PLEF: contattare info@plef.org per maggiori informazioni).

 

→ Nessun commento Tags: · · · ·

ISTAT – I primi risultati del Censimento permanente delle Imprese

08-02-2020

Il 7 febbraio Istat ha presentato a Palazzo Mezzanotte (Piazza Affari, Milano) i primi risultati del Censimento permanente delle Imprese restituendo un set di informazioni sulle principali caratteristiche della transizione in atto nel nostro sistema produttivo, sui suoi punti di forza e di debolezza.

 

L’evento, organizzato in collaborazione con Borsa italiana, ha tracciato una mappatura dettagliata della struttura economica del Paese, dei comportamenti e delle strategie delle imprese attive, fornendo un’analisi aggiornata degli aspetti emergenti per la competitività, la sostenibilità sociale e ambientale delle imprese e la crescita economica del Paese Leggi tutto

→ Nessun commento Tags: · · · ·

RICERCHE. Terzo rapporto sullo stato del capitale naturale in Italia

03-02-2020

E’ stata pubblicata la Terza edizione del Rapporto sullo Stato del capitale naturale in Italia che approfondisce le analisi di alcuni specifici stock del Capitale Naturale in ecosistemi marini, agricoli e forestali e quantifica gli impatti di alcune pressioni che insistono su di essi; propone nuove stime di valutazione monetaria dei Servizi Ecosistemici e contiene un focus particolare sui Parchi nazionali.

 

Il Rapporto è stato redatto dal Comitato per il Capitale Naturale (CCN), presieduto dal Ministro dell’Ambiente e composto da 10 Ministri, dall’Associazione Nazionale dei Comuni Italiani (ANCI), dalla Conferenza delle Regioni, 5 Istituti pubblici di Ricerca ed un gruppo di esperti, tra cui il Presidente della Fondazione per lo Sviluppo Sostenibile, Edo Ronchi Leggi tutto

→ Nessun commento Tags: · · · · · ·

SONDAGGIO. Il capitalismo non risolverà le sfide del futuro

30-01-2020

Cala la fiducia dei cittadini, soprattutto europei, nei confronti dell’attuale sistema economico e delle istituzioni. È quanto rileva l’Edelman Trust Barometer 2020, l’indagine su 34mila persone di 28 Paesi, presentata al recente World Economic Forum di Davos. La maggior parte degli intervistati non pensa che tra cinque anni starà meglio e più della metà (56%) crede che il capitalismo nella sua forma attuale stia apportando più danni che benefici al mondo.

 

La sfiducia nasce da un crescente senso di iniquità e ingiustizia. Il governo, tra le istituzioni, è considerato il meno equo: il 57% della popolazione afferma che serve gli interessi di pochi mentre solo per il 30% si occupa degli interessi della collettività. Sullo sfondo, profondi timori per il futuro: l’83% dei dipendenti afferma di temere per il posto di lavoro, attribuendo alla gig economy le cause del declino: recessione incombente, mancanza di competenze, concorrenti stranieri più competitivi e delocalizzazione. In tale contesto, si renderà necessaria una maggiore cooperazione tra le istituzioni, tuttavia solo un terzo pensa che ciò avverrà. La maggior parte degli intervistati (83%) ritiene che sia dovere delle imprese pagare salari dignitosi e investire sulla formazione dei lavoratori minacciati dall’automazione dei processi produttivi, eppure meno di un terzo delle persone è fiducioso che ciò verrà fatto. Leggi tutto

→ Nessun commento Tags: · · · · ·

I risultati del dossier di GS1 Italy dedicato alla sostenibilità per i prodotti del largo consumo

24-01-2020

Com’è cambiato il carrello della spesa degli italiani nell’ultimo anno? Quali sono gli ingredienti più alla moda? La nuova edizione dell’Osservatorio Immagino Nielsen GS1 Italy risponde a queste e altre domande.

 

L’ultimo numero dell’Osservatorio rileva le informazioni, obbligatorie e facoltative, presenti sulle etichette di 106mila prodotti digitalizzati da “Immagino” del socio GS1 Italy, il servizio web di digital brand content management a cui aderiscono oltre 1.750 aziende di produzione del largo consumo e 25 retailer. Queste indicazioni (come ingredienti, tabelle nutrizionali, loghi e certificazioni, claim e indicazioni di consumo) vengono poi incrociate con le rilevazioni Nielsen su venduto (retail measurement service), consumo (consumer panel) e fruizione dei media (panel TV – Internet) Leggi tutto

→ Nessun commento Tags: · · · ·

ECONOMIA. Circularity Gap Report 2020: l’economia è circolare solo per l’8,6%!

21-01-2020

Riportiamo il link al terzo “Circularity Gap Report” appena presentato a Davos durante la riunione annuale del World Economic Forum. Nel report di Circle Economy, think tank olandese sostenuto dall’UNEP e dal Global Environment Facility, l’economia circolare viene vista come uno strumento per il cambio di paradigma, offrendo la prospettiva di un’economia globale rigenerativa. Oggi globalmente si consumano 100 miliardi di tonnellate di materiali all’anno e l’economia è circolare solo per l’8,6%. Il Rapporto esamina ed estrapola sfide e opportunità comuni vissute da gruppi distinti di paesi, proponendo percorsi d’azione.

 

Leggi il Report!

→ Nessun commento Tags: · · ·

RICERCHE. Le 10 principali tendenze di consumo nel 2020

14-01-2020

Riportiamo il link alla ricerca “Top 10 Consumer Global Trends 2020” di Euromonitor International. Il rapporto individua quali tendenze avranno il maggiore impatto, esplorando come il comportamento dei consumatori stia cambiando a livello globale.

 

Ognuna delle 10 tendenze segue lo stesso format:
• Caratteristiche specifiche e come si manifesta la tendenza
• Ambiente di business
• Info su comportamento/motivazione
• Case study su come rispondono le industrie
• Opinione dell’esperto
• Impatto a lungo termine

 

Per leggere il rapporto clicca qui.

 

Per chi invece volesse approfondire il tema della Sostenibilità nell’impresa, vi ricordiamo la recente ricerca del socio Astarea – sviluppata in collaborazione con PLEF – sulla popolazione italiana (campione di 3000 casi). La Sostenibilità è stata analizzata sulla base di 25 specifiche pratiche di Sostenibilità che le Imprese possono mettere in atto, arrivando ad individuare 5 tipologie di consumatori in relazione a molteplici variabili: i comportamenti sostenibili nella vita quotidiana, la percezione della Sostenibilità, l’atteggiamento verso le attività delle Imprese in tema di Sostenibilità, l’acquisto dei prodotti sostenibili, alle diverse condizioni di prezzo.

 

Per vederne una presentazione sintetica e saperne di più, clicca qui.

→ Nessun commento Tags: · · · · · ·

APPUNTAMENTI. Presentazione rapporto Italia del Riciclo 2019

08-12-2019

Si è tenuta a Roma, il 6 dicembre, presso la Sala Nazionale Spazio Eventi, la presentazione della X edizione de L’Italia del Riciclo 2019, il Rapporto annuale sul riciclo ed il recupero dei rifiuti, realizzato da FISE UNICIRCULAR e dalla Fondazione per lo Sviluppo Sostenibile. La decima edizione ha messo in luce i trend del settore nell’ultimo decennio ed ha evidenziato le principali difficoltà affrontate dal comparto.

 

Nel corso del decennio 2006-2016, la gestione dei rifiuti in tutta Europa si è orientata sempre più verso il riciclo: la produzione complessiva di rifiuti è rimasta pressoché stabile a 2,5 Mldt, mentre è cresciuto il recupero di materia (+7%). Nello stesso arco temporale in Italia i rifiuti totali prodotti sono aumentati del 6% e il riciclo è cresciuto con un +42% .

 

Molte filiere  hanno avuto delle buone performance, con dati positivi sia a livello europeo che italiano. I rifiuti di imballaggio, per esempio, hanno visto crescere del 27% l’avvio al riciclo dell’UE28: nello stesso periodo, in Italia si è passati da 6,7 a 8,5 Mt, con uguale incremento percentuale registrato in Europa. Il tasso di riciclo rispetto all’immesso al consumo è passato nell’UE28 dal 57 al 67%, mentre in Italia è cresciuto da 55 a 67%, perfettamente in linea col dato europeo e con i nuovi obiettivi europei del 65% al 2025 e del 70% al 2030.

 

Rispetto alle principali economie europee (Germania, Francia, Spagna e Regno Unito) l’Italia è al terzo posto dopo Germania (71%) e Spagna (70%). Anche le singole filiere dei rifiuti di imballaggio mostrano buoni risultati nel periodo analizzato con peculiarità specifiche per ogni settore, come specificato nel rapporto.

 

→ Nessun commento Tags: · · ·

APPUNTAMENTI. VI Convegno Nazionale AIQUAV – Benessere Collettivo e Scelte individuali

03-12-2019

A Firenze, dal 12 al 14 Dicembre 2019, torna l’appuntamento con il Convegno Nazionale dei nostri amici AIQUAV – Associazione Italiana per gli Studi sulla Qualità della Vita – dedicato per questa sesta edizione al tema “Benessere Collettivo e Scelte individuali“.

 

Il tema: la costruzione del benessere collettivo è un obiettivo che sempre più convintamente gli Stati perseguono sia al loro interno che nell’ambito di strategie internazionali. Il raggiungimento di questo obiettivo pone in primo piano il potenziale contrasto tra gli interessi individuali dei singoli cittadini o dei singoli paesi e l’interesse delle collettività nazionali e internazionali. Leggi tutto

→ Nessun commento Tags: · · · · · · ·