ISTAT – I primi risultati del Censimento permanente delle Imprese

08-02-2020

Il 7 febbraio Istat ha presentato a Palazzo Mezzanotte (Piazza Affari, Milano) i primi risultati del Censimento permanente delle Imprese restituendo un set di informazioni sulle principali caratteristiche della transizione in atto nel nostro sistema produttivo, sui suoi punti di forza e di debolezza.

 

L’evento, organizzato in collaborazione con Borsa italiana, ha tracciato una mappatura dettagliata della struttura economica del Paese, dei comportamenti e delle strategie delle imprese attive, fornendo un’analisi aggiornata degli aspetti emergenti per la competitività, la sostenibilità sociale e ambientale delle imprese e la crescita economica del Paese Leggi tutto

→ Nessun commento Tags: · · · ·

APPUNTAMENTI. PLEF e il socio Astarea partecipano al Salone della CSR

24-09-2019

L’1 e il 2 ottobre torna l’appuntamento con il Salone della CSR, importante evento nazionale dedicato alla sostenibilità, caratterizzato da un ampio programma culturale e tante occasioni di networking. L’edizione di Milano, presso l’Università Bocconi, è preceduta da 12 tappe territoriali in giro per l’Italia.

 

Anche quest’anno PLEF sarà presente, presentando il libro nato dall’esperienza della prima edizione del Premio Bezzo organizzato insieme alle Associazioni AREGAI ed AIQUAV Leggi tutto

→ Nessun commento Tags: · · · · · · · · ·

RICERCHE. Agenda urbana per lo sviluppo sostenibile: aggiornato il report di ASviS

26-07-2019

Il gruppo di lavoro sul Goal 11 “Città e comunità sostenibili” dell’ASviS e Urban@it hanno elaborato il “Primo Report di aggiornamento dell’Agenda urbana per lo sviluppo sostenibile”. Lo scopo principale del Rapporto è quello di descrivere l’andamento dei 17 Obiettivi definiti prioritari per rendere le città più sostenibili, in riferimento alle maggiori aree urbane italiane, attraverso un confronto di breve periodo.

 

Il Rapporto è suddiviso in due parti. La prima è dedicata a un aggiornamento rispetto agli obiettivi prioritari e ad altri sei obiettivi, e comprende anche le azioni necessarie per raggiungerli. I risultati dell’aggiornamento per i 17 Obiettivi prioritari sono basati sull’andamento dell’ultimo biennio e sono confrontati con l’andamento del biennio precedente.

 

La seconda parte del Report comprende alcune buone pratiche urbane riferite ai diversi SDGs. Raccogliendo i contributi degli aderenti al Gruppo di lavoro sul Goal 11, il Report si pone l’obiettivo di diffondere la conoscenza e l’adozione di best practice sostenibili a livello locale.

 

Guarda il Rapporto

 

Executive Summary

 

→ Nessun commento Tags: · · · ·

NOTIZIE. L’Italia è il primo Paese a firmare l’Appello “Leaders for Peace”

22-02-2019

Nuova fondamentale tappa nel cammino di “Leaders for Peace”! Dopo il viaggio negli Stati Uniti e Canada dei nostri amici di Rondine per lanciare la campagna “Leaders for peace” (leggi l’articolo), l’appoggio morale espresso dal Presidente della Repubblica Sergio Mattarella e il forte sostegno di Papa Francesco, arriva anche la risposta del Governo italiano: l’Italia è il primo Paese a firmare l’Appello.

 

Il Presidente del Consiglio Giuseppe Conte ha sottoscritto un impegno morale a destinare una cifra simbolica, spostata dal bilancio della Difesa, per investirla in una borsa di studio per la formazione di nuovi leader di pace.

 

Il riconoscimento di questa campagna da parte dell’Italia offre a Rondine la chiave per aprire il dialogo con la comunità internazionale: nei prossimi tre anni l’obiettivo sarà quello di incontrare i capi di Stato, aprire il dialogo anche nei contesti più ostili e proporsi come soggetto accreditato per intervenire nei processi di pacificazione in una prospettiva a lungo termine Leggi tutto

→ Nessun commento Tags: · · ·

SOCIETA’. Rapporto OXFAM 2018: con gli attuali sistemi fiscali crescono le diseguaglianze

24-01-2019

Il divario fra la concentrazione della ricchezza di pochi e la povertà diffusa di molti, aumenta e rischia di diventare strutturale: è questo l’allarme lanciato dall’ultimo rapporto OXFAM, “Bene pubblico o ricchezza privata?”, presentato in questi giorni a Davos. E a contribuire in maniera negativa ci pensano i sistemi fiscali, nei Paesi in via di sviluppo così come nelle economie più avanzate, con le grandi aziende che eludono il fisco e spostano capitali, con meccanismi sempre meno basati sulla progressività (chi più ha, più deve contribuire), sempre più concentrati su redditi e consumi e meno sui patrimoni. A livello globale negli ultimi anni la povertà è diminuita, tuttavia il ritmo con cui le persone si riscattano dall’indigenza è inferiore al 40% rispetto allo scorso anno.

 

Secondo il rapporto la ricchezza dei 1.900 miliardari della lista Forbes del 2017 è cresciuta di oltre 900 miliardi di dollari (+1,2%). Al contrario la ricchezza netta della popolazione più povera del mondo (3,8 miliardi di persone) è diminuita dell’11%, tanto che oggi sono solo 26 i multimiliardari che posseggono la ricchezza della metà più povera del globo. La situazione italiana ricalca questa tendenza: a metà 2018 il 20% dei più facoltosi possedeva circa il 72% dell’intera ricchezza nazionale e il 5% addirittura aveva tra le mani la stessa quota di ricchezza posseduta dal 90% più povero Leggi tutto

→ Nessun commento Tags: · · · · · ·