appuntamenti

CULTURA. Premio Arte Scienza Coscienza 2017

Il Premio “Arte Scienza Coscienza“, ideato da Claudio Melotto* (Mel8 Communications), ha iniziato il suo percorso nel 2008 a New York, in stretta connessione alla musica di Dvorak: la Sinfonia dal Nuovo Mondo, che ha accompagnato Neil Armstrong durante la missione Apollo.

 

Il Premio, oggi collegato a Progetto Arca, è riservato a coloro che, a vario titolo, hanno contribuito al progresso umano e fino ad oggi è stato conferito a personalità di grande spicco, quali:
– l’astronauta statunitense Neil Armstrong;
– il Direttore della “NASA”, lo statunitense Michael Griffin;
– il vicepresidente della “Dvorak Society per la musica ceca e slovacca”, Antonin Dvorak III (nipote del famoso compositore ceco Antonin Dvorak);
– il compositore e bassista statunitense Tony Levin;
– il Presidente della “Columbus Citizen Foundation”, lo statunitense Louis Tallarini;
– l’ammiraglio statunitense Edmund P. Giambastiani;
– l’ex Sindaco di New York, lo statunitense Michael Rubens Bloomberg;
– il critico d’arte italiano Philippe Daverio;
– il famoso direttore d’orchestra Gian Luigi Gelmetti.

 

Quest’anno, come omaggio alla città di Genova per le sue perfomances d’eccellenza, il premio verrà assegnato il 2 novembre a Palazzo Tursi, a scienziati ed artisti di alto profilo: si tratta di una statuetta che rappresenta un radar in marmo eseguita dal maestro Massari, direttore dell’Accademia di Carrara e degli Studi cave di Michelangelo, per celebrarare la bellezza del FESTIVAL DELLA SCIENZA, primo esempio di città “intelligente” in cui convergono scienziati e ricercatori da tutto il mondo, nonchè profetici artisti.

 

Si prevedono premi a ricercatori quali il prof. Sgorbissa, del dipartimento di Domotica dell’Universita’ di Genova, al Presidente del Festival, al pittore di cupole Roberto Perotti, genovese e socio PLEF, vincitore di premi in tutto il mondo per le sue cupole di giottesca perfezione, già adottate dall’Agenzia spaziale europea (ASI_ESA) e da Amalia Finzi, creatrice del modulo Rosetta.

 

La socia Alessandra Lancellotti introdurrà la manifestazione, avendone seguito l’evoluzione creativa sin dalle origini.

 

*Claudio Melotto è un imprenditore monegasco che ha scelto di impegnarsi nel sociale: organizza eventi per raccogliere fondi in Italia, Repubblica Ceca e Usa e ha progettato i “villaggi globali delle arti e della scienza”.

 

Share on LinkedInShare on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Pin on PinterestEmail this to someonePrint this page

0 risposte ↓

  • Non ci sono ancora commenti.

Devi fare il login per inserire un commento.