eventi

ECOLOGIA. Torna la “Settimana europea per la riduzione dei rifiuti”

Era il 1997 quando il Decreto Ronchi introdusse le famose 4R (Riduzione, Riutilizzo, Ricilo, Recupero) per combattere l’emergenza rifiuti e per identificare gli accorgimenti che contribuissero alla loro riduzione. Sono passati alcuni anni e tuttavia la quantità di rifiuti prodotta in Italia non accenna a diminuire e il loro smaltimento, in particolare, è oggi uno dei problemi più gravosi e quello dai maggiori costi ambientali.

Per questo sono sempre più numerose le iniziative che coinvolgono i cittadini e cercano di sensibilizzarli sulla necessità di una corretta raccolta differenziata.


Dal 20 al 29 Novembre si terrà la seconda edizione della “Settimana Europea per la riduzione dei rifiuti“, un evento importante promosso dal programma Life+ della Commissione Europea.

In tutti i paesi membri dell’Unione si svolgeranno eventi ed iniziative per promuovere una vera e propria riduzione dei rifiuti in tutta Europa.


Accrescere la consapevolezza dei cittadini sulle possibili strategie di riduzione e sulle politiche nazionali ed europee in materia ambientale ed evidenziare gli esempi più virtuosi: sono questi gli scopi principali del progetto. Si tratta di una vera e propria campagna di comunicazione ambientale attuata per dimostrare come combattendo l’aumento dei rifiuti sia possibile anche contrastare le gravi conseguenze dei cambiamenti climatici.

Saranno oltre 400 le “azioni sostenibili” realizzate in tutta Italia, seguendo le 5 tematiche fissate:

  1. troppi rifiuti;
  2. produzioni eco-compatibili;
  3. consumi attenti e responsabili;
  4. longevità dei prodotti;
  5. meno rifiuti gettati via.

Nel nostro paese il progetto è supportato da un Comitato Promotore composto da Legambiente, Federambiente, Ministero dell’Ambiente, A.I.C.A., Eco delle Città, Provincia di Torino e altre importanti realtà.


Legambiente, in particolare, Sabato 27 e Domenica 28 Novembre attraverso la campagna “Ridurre si può” cercherà di sensibilizzare i cittadini a promuovere buone pratiche di riduzione dei rifiuti.

Anche quest’anno al termine della Settimana si terranno a Bruxelles, gli European Waste Reduction Awards, dove verranno premiate le azioni particolarmente meritevoli organizzate da pubbliche amministrazioni ed enti locali, associazioni e Ong, imprese, istituti scolastici, ospedali e istituti culturali, ecc..


Per maggiori informazioni è attivo il sito www.menorifiuti.it dal quale potrete scaricare anche il programma di partecipazione. Visitate anche le due pagine dedicate all’iniziativa su Facebook: Settimana Europea per la riduzione dei rifiuti e European Week for Waste Reduction.

0 risposte ↓

  • Non ci sono ancora commenti.

Devi fare il login per inserire un commento.