economia

ECONOMIA. Approvato il Quadro Finanziario Pluriennale dell’UE 2021-2027

Il Consiglio e il Parlamento europeo hanno definitivamente approvato il Quadro Finanziario Pluriennale dell’UE per il periodo 2021-2027. Il 16 dicembre il Regolamento sul nuovo bilancio UE per i prossimi 7 anni è stato infatti adottato dal Parlamento europeo riunito in plenaria; il giorno successivo è seguita anche l’approvazione formale da parte del Consiglio dell’UE. Con la conclusione dell’iter legislativo, il nuovo Quadro Finanziario Pluriennale potrà ora entrare in vigore dal 1 gennaio 2021.

 

Per i prossimi 7 anni l’UE a 27 Paesi (senza il Regno Unito) potrà contare su un bilancio a lungo termine di 1074,3 miliardi di € (a prezzi 2018), compresa l’integrazione del Fondo europeo di sviluppo. Insieme a Next Generation EU, lo strumento temporaneo per la ripresa da 750 miliardi di €, consentirà all’UE di disporre di una capacità finanziaria senza precedenti, in totale 1.800 miliardi di €, per sostenere la ripresa post COVID-19 e la costruzione di un’ Europa più verde, digitale, resiliente e adeguata alle sfide presenti e future.

 

Il prossimo bilancio 2021-2027 coprirà sette settori di spesa e fornirà il quadro per il finanziamento di quasi 40 programmi dell’UE. Nei prossimi 7 anni i finanziamenti dell’Unione saranno orientati verso priorità nuove e rafforzate in tutti i settori d’intervento, inclusa la duplice transizione verde e digitale.

 

La maggior parte dei programmi di finanziamento settoriali dovrebbero essere adottati all’inizio del 2021 e saranno operativi retroattivamente a partire dal 1° gennaio.

 

Per maggiori informazioni:

– Comunicati stampa del Consiglio dell’UE e della Commissione europea
– Sito web sul Quadro Finanziario Pluriennale 2021-2027

0 risposte ↓

  • Non ci sono ancora commenti.

Devi fare il login per inserire un commento.