EXPO

EXPO. Inaugurato il Padiglione della Società Civile. Plef c’è!


Tre giorni di intensa attività in Cascina Triulza. Domenica 3 maggio, due giorni dopo l’inaugurazione di Expo Milano 2015, si sono ufficialmente aperte le porte di Cascina Triulza, il primo Padiglione della Società Civile nella storia dell’ Esposizione Universale, celebrata con un incontro corale dei partecipanti al programma culturale (tra cui PLEF!) e dei principali partner sostenitori del progetto.


Quello di Cascina Triulza è un padiglione speciale perché è l’unica struttura preesistente nell’area del sito, una struttura rurale lombarda restaurata con un intervento davvero significativo che, dopo l’esposizione, verrà lasciata in eredità alla città di Milano.


É il primo Expo che dedica un Padiglione alla Società Civile. Ognuno deve fare il suo per costruire un mondo migliore. Basti pensare che solo nei prossimi dieci anni il gap tra domanda e offerta di cibo si acuirà del 20%. Non possiamo tollerare che donne, uomini e peggio bambini muoiano di fame. A Expo, dentro Cascina Triulza portiamo i valori del territorio, della persona, dell’inclusione. La nostra partecipazione é una scelta valoriale convinta“, ha dichiarato Maurizio Gardini, presidente di Confcooperative.


La stessa convinzione che ha portato noi di PLEF a presentare il progetto “Il senso ritrovato“, insieme alle 5 imprese romagnole a noi associate e sponsor del progetto (Curti spa, Stafer Spa, Gruppo Erbacci, Coop. Zerocento e Mpr), e alle 12 organizzazioni no profit che porteranno la loro testimonianza all’interno degli altrettanti appuntamenti organizzati in Cascina Triulza nel corso dei 6 mesi (vedi calendario).


Portando l’esempio delle best practices sostenibili delle 5 imprese romagnole e gli insegnamenti dei suoi 12 partner della società civile, PLEF ha scelto di essere un testimonial autentico che vuole vivere con grande sensibilità i temi che si affrontano all’Expo.


giorgio napolitano in visita allo stand plefMessaggio recepito anche dal Presidente Emerito Giorgio Napolitano, che, in visita al nostro stand, ha riservato parole di elogio e di incoraggiamento (qui il servizio del tg3).


Nel frattempo abbiamo seguito l’importante conferenza di Vandana Shiva, Ambassador per Expo Milano 2015, ambientalista indiana (Right Livelihood Award), che ha presentato la sua proposta per un modello di produzione alimentare sostenibile e insieme lanciato una provocazione: il modello di produzione del cibo che viene proposto per il futuro è quello industriale basato su ogm e brevetti che finiscono per controllare la filiera alimentare da parte delle multinazionali oppure è quello che promuove la sovranità alimentare basata sulla biodiversità e sui sistemi ecologici, locali e territoriali?


Oggi, lunedì 4 maggio, abbiamo intervistato lo scienziato e chimico biologo Pier Luigi Luisi, coautore insieme al fisico Fritjof  Capra del libro “Vita e Natura. Una visione sistemica“, e tanti altri importanti incontri ci aspettano.


Per seguire LIVE! tutto ciò che accade, fate riferimento alla nostra pagina facebook e al blog de “Il senso ritrovato“!


Vi aspettiamo giovedì 13 maggio con NEXT-Nuova Economia x tutti per aprire il primo degli appuntamenti PLEF in Cascina (qui per vedere locandina e programma)!


0 risposte ↓

  • Non ci sono ancora commenti.

Devi fare il login per inserire un commento.