competitività, mercato e
valore aggiunto: una nuova dimensione sostenibile

play slot machines best rated online casinos for us players http://playslotsformoney.org play online slots cleopatra best online casinos amazing casino bonus http://casinoenligne24.org/ Blackjack en ligne legal en France online casino for real money casino first time deposit bonus

FASHION: La moda del riciclo

%H:%M · Nessun commento

used-clothingStrano ma vero: vecchi abiti, T-shirts e reggiseni usati sono gli articoli più richiesti del momento…non dai clienti, bensì da alcune famose catene di negozi di abbigliamento italiani!


Quante volte ci è capitato di ritrovare capi che non usavamo più, magari perché stretti, o troppo larghi, o semplicemente perché passati di moda? Capita anche di fare una selezione tra quelli meno usurati e ai quali eravamo più affezionati, quelli che -”È un peccato buttarli via…“-, per tentare di guadagnarci qualche euro rivendendoli al mercatino dell’usato. In alternativa, ragalarli ad un amico oppure donarli alle opere caritatevoli.


Oggi accade qualcosa di impensabile fino a poco tempo fa:  noti marchi di abbigliamento propongono ai propri clienti di “barattare” un capo usato con uno sconto sull’acquisto di uno nuovo, ma non solo.


Succede da Intimissimi, per esempio, che fino al 30 Novembre supervaluta i vecchi reggiseni riconoscendo un credito di ben 3 euro sull’acquisto di uno nuovo a scelta. Non ci sono vincoli sulla tipologia, sulla quantità, sulla marca dei reggiseni, occorre solo portarli nei punti vendita aderenti all’iniziativa. A questo punto, una domanda sorge spontanea: “Ma che cosa ne faranno dei nostri vecchi push-up?“. Verranno riciclati ed utilizzati per realizzare pannelli isolanti e fonoassorbenti, in collaborazione con l’azienda O.V.A.T. la cui filosofia si esprime nel motto “In natura, nulla si crea e nulla si distrugge, ma tutto si trasforma”.


Succede anche nei negozi Elena Mirò, dove portando un abito da donna, uomo o bambino (di qualsiasi marca o stagione, purché in buono stato) sarà possibile non solo ricevere lo sconto del 25% sull’acquisto di un capo della collezione speciale dedicata al 25° anniversario ma in questo modo contribuire anche al sostegno di un importante progetto umanitario promosso dell’associazione Humana People to People Italia onlus.


Il progetto “Maestre del futuro” ha l’obiettivo di sostenere l’istruzione primaria in Mozambico attraverso la formazione magistrale delle giovani donne mozambicane. “La formazione della donna ha un effetto moltiplcatore, dato che favorisce da un lato la diffusione dell’insegnamento e dall’altro l’emancipazione femminile. L’esperienza del nostro paese ci insegna che investire nell’istruzione della donna è scommettere nella formazione dei suoi figli e dell’intera famiglia, favorendo la crescita del benessere della comunità dove è inserita e della società in generale” riferisce l’Ambasciatore della Repubblica di Mozambico in Italia (leggi la comunicazione ufficiale).

I capi estivi in buono stato saranno spediti in Mozambico; gli altri, venduti in Europa. Beneficiarie saranno, in ambo i casi, le studentesse del progetto “Maestre per il futuro” che permetterà loro di diventare insegnanti di scuole elementari e contribuire alla crescita del loro proprio Paese.


Insomma, è aperta la caccia ai nuovi saldi: green e fuori stagione!

Share on LinkedInShare on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Pin on PinterestEmail this to someonePrint this page

Tags: · · · · ·

0 risposte ↓

  • Non ci sono ancora commenti. Usa questo modulo per aggiungerne...

Devi fare il login per inserire un commento.