notizie

I bimbi scoprono le energie rinnovabili a Energy Island

È stata presentata, il 12 Novembre a Roma, la mostra interattiva itinerante “Energy Island – Alla scoperta delle energie rinnovabili”. Un progetto finanziato dal 7° programma quadro dell’Unione europea che ha lo scopo di diffondere la consapevolezza e l’importanza del rispetto dell’ambiente e delle risorse energetiche tra i più piccoli. bimbi



Roma, prima tappa di un viaggio che attraverserà anche altre città europee, ospita la mostra nei padiglioni di Explora, il museo dei bambini.
I piccoli visitatori, attraverso alcuni esperimenti, pannelli dimostrativi e modellini funzionanti, imparano e comprendono come dalle fonti rinnovabili è possibile ottenere energia pulita.



Sono 5 le sezioni in cui si articola la visita: geotermia, biomasse, eolico, solare, idrico. Per concludersi con la prova di apprendimento presso la postazione “Energy Island”: un plastico in 3D di un’isola, dove apporre cilindri rappresentanti le fonti di energia (acqua, vento, sole, geotermia e biomassa) con lo scopo di ottenere il mix energetico capace di renderla autosufficiente. A fine test si potrà scoprire il risultato ottenuto.



Sarà possibile visitare “Energy Island” fino al 14 Febbraio 2010

1 risposta ↓

  • 1 Michele // 20 novembre 2009 alle 16:03

    Fare interagire i bambini con le logiche della sostenibilità permette loro di sviluppare un senso di appartenenza con l’ambiente che li circonda. Sfruttando il fatto che il gioco è un mezzo valido per attirare l’attenzione dei bambini, è possibile fare capire anche ai più piccoli che si può apprendere divertendosi. Così facendo i bambini imparano a rispettare la loro salute e quella dell’ambiente in cui vivono. I loro “sforzi” sono quindi piccoli passi verso un mondo migliore.

Devi fare il login per inserire un commento.