appuntamenti

INIZIATIVE. Saturdays for Future per un consumo e una produzione più responsabili

Sabato 30 novembre p.v. si terrà il secondo Saturdays for Future con iniziative in tutta Italia per sensibilizzare persone e imprese su consumo e produzione responsabili anche in vista delle spese natalizie. L’obiettivo dell’iniziativa è di migliorare le abitudini di spesa, trasformando il sabato nel giorno di sensibilizzazione e impegno per la produzione e il consumo responsabili a favore dello sviluppo sostenibile, come definito dal Goal 12 dell’Agenda 2030. Consumatrici e consumatori, imprese e organizzazioni della società civile possono proporre progetti e attività per animare la mobilitazione nazionale di sabato 30 novembre, che seguirà quella di venerdì 29, giorno della manifestazione degli studenti per la lotta al cambiamento climatico.   

 

L’idea è stata lanciata dal portavoce dell’Alleanza italiana per lo sviluppo sostenibile (ASviS) Enrico Giovannini e dal presidente del comitato scientifico di NeXt Leonardo Becchetti sulla scia della mobilitazione globale sul clima, Fridays for Future. La sensibilizzazione verso il cambio di abitudini di spesa, soprattutto da parte dei giovani e delle loro famiglie, può innescare un processo virtuoso, incidere positivamente sui modelli di produzione e rendere le aziende più responsabili e più sostenibili sul piano ambientale e sociale.

 

Attraverso il sito saturdaysforfuture.it è possibile informarsi, proporre eventi su tutto il territorio nazionale e prepararsi alla mobilitazione nazionale.

 

Per la diffusione di comportamenti di consumo e produzione responsabili, l’ASviS invita a:

  • Partecipare al sondaggio online e indicare le priorità di produzione e consumo responsabili sulle quali si ritiene necessario un maggiore impegno da parte di tutti;
  • Organizzare eventi o iniziative specifiche dedicate alla promozione di modelli responsabili di produzione e consumo;
  • Partecipare alla campagna di sensibilizzazione social con l’hashtag #SaturdaysforFuture.

 

Attraverso il sito saturdaysforfuture.it l’ASviS informerà sugli eventi in programma e metterà a disposizione materiali utili per realizzare le diverse iniziative. Attraverso il sito, nella settimana dal 22 al 30 novembre verrà anche reso disponibile gratuitamente il corso e-learning dell’ASviS sull’Agenda 2030.

 

 

 

0 risposte ↓

  • Non ci sono ancora commenti.

Devi fare il login per inserire un commento.