ambiente

AMBIENTE. La testimonianza di SOS-LOG e PLEF per il forum sui cambiamenti climatici

Il Milan Center for Food Law and Policy ha scelto Genova, città simbolo di tragedie recenti, per ospitare il forum internazionale “Cambiamenti climatici. Nuovo Artico, vecchio Mediterraneo: insieme in un insolito destino“.

 

Due giorni di dibattito (13 e 14 novembre) presso il palazzo della Borsa sulle conseguenze del cambiamento climatico che stanno radicalmente trasformando aree intere del nostro pianeta. Quali sono le principali emergenze da affrontare e quali opportunità di sviluppo si stanno presentando? Questi i principali temi che sono stati affrontati nel corso dei lavori.

 

«Oggi si fa il punto sull’Artico e il Mediterraneo e su come l’Italia può essere protagonista nel rapporto tra questi due mari, strettamente connessi per i cambiamenti climatici in atto – ha spiegato l’inviato del ministero per gli Affari Esteri e la Cooperazione Internazionale, Carmine RobustelliNoi siamo nell’Artico da molti decenni con gli esploratori e le ricerche scientifiche, che operano attivamente. L’Italia è presente nell’Artico anche con le sue imprese, cercando di mostrare modelli virtuosi e di rendere effettivo il concetto di sviluppo sostenibile».

 

Per PLEF e per la gemellata SOS Logistica è intervenuto il Dr. Capocaccia, che ha illustrato il comune impegno delle due organizzazioni nell’orientare le imprese al rispetto dei vincoli di sostenibilità e nel sensibilizzare i cittadini a scelte di consumo sempre più consapevoli.

 

Nella sezione “comitato scientifico” è possibile vedere la presentazione, in cui vengono ben evidenziati i vantaggi per le imprese nell’adesione al protocollo di SOS-Log per la Logistica Sostenibile.

 

0 risposte ↓

  • Non ci sono ancora commenti.

Devi fare il login per inserire un commento.