notizie

IMPRESE. Nasce in Umbria la prima azienda italiana ad emissioni zero

La Castello Monte Vibiano Vecchio è un’azienda, in provincia di Perugia, che produce olio e vino ed è la prima azienda italiana e una fra le prime al mondo ad aver ricevuto l’importante certificazione UNI ISO 14064 che indica come l’azienda sia stata in grado di azzerare, senza interventi esterni, le proprie emissioni inquinanti.

L’azienda di Monte Vibiano è passata dalla produzione di 287 tonnellate di CO2 nel 2004, a meno 764 nel 2008.

Il prestigioso riconoscimento è stato rilasciato dalla Det Norske Veritas, una delle più importanti società internazionali di certificazione.


Oltre a modifiche più comuni come l’installazione di pannelli fotovoltaici e la razionalizzazione dei consumi energetici, sono stati introdotti anche accorgimenti ancora poco sfruttati dalle altre aziende, come la tinteggiatura dei silos con vernici bianche riflettenti, un sistema che permette di limitarne l’influenza sulla temperatura.

Sono state adottate misure relative alla mobilità aziendale, veicoli e scooter elettrici, e una nuova stazione di ricarica elettrica attrezzata con batterie al vanadium, uno speciale dispositivo in grado di immagazzinare l’energia prodotta da fonti rinnovabili.


Molti pensano erroneamente che gli elevati investimenti fatti per perseguire gli obiettivi di sostenibilità portino all’aumento dei prezzi per i consumatori. Il Villa Monte Vibiano, un vino rosso premiato dalla Guida dei vini d’Italia 2010 dell’Espresso come miglior bottiglia in rapporto qualità/prezzo, è venduto ancora al medesimo prezzo.

Cliccando sul link è possibile leggere l’articolo completo apparso su La Repubblica.

0 risposte ↓

  • Non ci sono ancora commenti.

Devi fare il login per inserire un commento.