appuntamenti

NOTIZIE. In marcia per il clima celebrando l’enciclica di Papa Francesco

Fonte: italiaclima.org


QUATTRO ATTIVISTI DALLE ISOLE DEL PACIFICO E DALLE FILIPPINE A ROMA PER IL “CLIMATE RALLY” CHE DOMENICA 28 CELEBRERA’ L’ENCICLICA GREEN DI PAPA FRANCESCO.


ROMA, 25 GIUGNO 2015 – Quattro attivisti contro il cambiamento climatico sono arrivati a Roma dalle Isole del Pacifico e dalle Filippine per raccontare gli effetti che il riscaldamento globale ha sui loro paesi e le loro comunità:


● Arianne Kassman (Papua Nuova Guinea), Coordinatrice di 350.org in Papua Nuova Guinea, nonché Coordinatrice del Programma per l’Integrità Giovanile per Transparecy International Papua New Guinea (TIPNG). La Papua Nuova Guinea è la patria dei primi profughi climatici al mondo: gli abitanti delle isole Carteret, a poca distanza dall’entroterra.


● George Guivalu Nacewa (Fiji), un facilitatore specializzato nel dialogo e nel mantenimento della pace, ha lavorato come Youth Facilitator per l’Iniziativa per il Rafforzamento dell’Impegno Civile nelle Fiji, un progetto che fa parte del Programma per lo Sviluppo delle Nazioni Unite (UNDP). George è il Coordinatore nelle Fiji di 350.org.


● Padre Jovino V. Batecan (Filippine), un prete diocesano nella provincia del Lingayen, Dagupan, Filippine. Al momento è alla guida degli sforzi comunitari per integrare spiritualità, ecologia e coltura organica al fine di rinforzare la capacità di resistenza collettiva di fronte agli impatti del cambiamento climatico.


● Padre Warren R. Puno (Filippine), vicario parrocchiale nella parrocchia di Nostra Signora degli Angeli, a Quezon nelle Filippine. Al momento sta guidando la comunità ad Atimonan in una mobilitazione generale della società civile contro la costruzione di una centrale energetica a carbone nella loro regione.


Vivendo il cambiamento climatico in prima persona, queste persone hanno un’esperienza diretta del pericolo e della gravità dell’intensificarsi di eventi meteorologici estremi e del loro impatto sulle popolazioni locali.


Tra i diversi eventi in programma, i quattro attivisti parteciperanno anche alla marcia inter-confessionale che avrà luogo a Roma domenica 28 giugno per celebrare la pubblicazione dell’enciclica papale “Laudato Si’, e chiedere con forza l’adozione di un accordo ambizioso e legalmente vincolante alla prossima conferenza delle Nazioni Unite sul clima “COP21”, prevista a Parigi il prossimo dicembre. Ulteriori dettagli sulla marcia sono disponibili qui.


0 risposte ↓

  • Non ci sono ancora commenti.

Devi fare il login per inserire un commento.