notizie

NOTIZIE. Riscatto e responsabilità sociale: nasce l’ostello “LOCRIDE” confiscato alla ‘ndrangheta

Il gruppo cooperativo GOEL, che lo scorso settembre ostello_confiscato_locride_goel-2ha portato la sua testimonianza al Green Retail Forum organizzato da PLEF presso la Fabbrica del Vapore di Milano, si è aggiudicato l’Ostello della Gioventù di Locri (RC). Il bene, confiscato nel 2005 alla ‘ndrangheta, era stato ristrutturato dall’amministrazione comunale di Locri con i fondi sociali del PON Sicurezza nel 2009. Assegnato oggi a GOEL, diventerà un Ostello di Turismo Responsabile e verrà ribattezzato “LOCRIDE”, in onore a questa terra dignitosa e martoriata di cui aspira a diventare un simbolo di riscatto.

 

La prima gara di assegnazione gratuita era andata deserta nello sconcerto generale. Di fronte a ciò, il Gruppo GOEL ha deciso di assumersi la responsabilità sociale di presentarsi alla nuova gara tentata dal Comune di Locri con il sindaco Giovanni Calabrese. Le candidature stavolta sono state due e GOEL si è aggiudicata il bene, che ritorna dunque alla collettività, a dimostrazione che la Locride e la Calabria non demordono e non si piegano ad alcun timore. Il progetto presentato da GOEL, operando in collaborazione con il Comune di Locri, cercherà di promuovere uno sviluppo turistico e sociale che restituisca valore al territorio in una modalità completamente opposta e contraria all’usurpazione mafiosa che, invece, paralizza lo sviluppo e crea precarietà per tutti.


 

L’Ostello “LOCRIDE” di GOEL sarà una struttura ricettiva di alta qualità, ideata per una green experience, orientata alla responsabilità ecologica del soggiorno, ideale per una proposta di viaggio esperienziale. La struttura è in pieno centro nella città di Locri, a 1.600 metri dal mare e a 1.200 metri dalla stazione ferroviaria. L’Ostello sarà proposto sul mercato dal tour operator del Gruppo “I Viaggi del GOEL” (http://turismo.responsabile.coop) e beneficerà del partenariato di AITR (Associazione Italiana di Turismo Responsabile), dell’AIG (Associazione Italiana Ostelli Della Gioventù) e del network del Forum Nazionale della Gioventù.

 

Il tour operatolocrider “I Viaggi del GOEL” propone da tempo itinerari di turismo responsabile utilizzando strutture ricettive che, nel rispetto dei lavoratori, dell’ambiente e della legalità, si caratterizzano per l’alta qualità del servizio e la totale estraneità ai circuiti mafiosi. Gli itinerari di viaggio sono orientati a trasmettere ai giovani viaggiatori il valore dell’esperienza in un territorio ricco di storia e bellezza, stretto tra montagna e mare, con un clima straordinario ed una storia tutta da scoprire e sono sviluppati attorno a cinque itinerari tematici, sperimentati con successo dal tour operator: legalità, spiritualità, artigianalità e tradizione, natura in movimento, gastronomia e agricoltura biologica.

 

0 risposte ↓

  • Non ci sono ancora commenti.

Devi fare il login per inserire un commento.