economia

PLEF. Conferenza stampa per il lancio dell’Accademia della Sostenibilità

In questo mondo in tumultuoso cambiamento epocale in cui i tradizionali paradigmi economici e sociali mostrano i segni di un veloce decadimento occorre saper indicare la strada maestra che permetta di ritrovare i fondamenti per una rigenerata economia planetaria in grado di garantire un duraturo benessere sia delle imprese, sia della gente. Da una parte occorre saper individuare le vie pragmatiche per le necessarie evoluzioni organizzative, dall’altra quello di saper correttamente incrociare i mutati stili di vita della gente orientati a una migliore qualità complessiva e minimo impatto ambientale.

 

All’interno del Festival dello Sviluppo Sostenibile promosso da ASviS, il 29 maggio, alle ore 11.00 presso SIAM Milano, si è tenuta la conferenza stampa di presentazione e lancio dell’Accademia della Sostenibilità, programma di seminari tematici dedicati impostato da PLEF, in collaborazione con SIAM 1838 (Società d’Incoraggiamento Arti e Mestieri) e ADICO (Associazione dei Direttori Commerciali, Marketing e Vendite), con il sostegno di API (Associazione Piccole e Medie Industrie), per consentire alle imprese di comprendere le fasi evolutive del cambiamento in atto, così da trarne vantaggio dal punto di vista strategico e competitivo, creando un consistente aumento del Valore Aggiunto e benessere complessivo.

 

Parte dai risultati di una ricerca condotta da PLEF su un campione di 100 aziende tra medie e grandi dimensioni ed enti del terzo settore con sedi in Italia, il nuovo programma formativo (guarda la sintesi dei risultati). L’Accademia è un progetto che risponde alla richiesta di imprenditori, manager, professionisti, operatori in genere e start upper, di affrontare il tema della sostenibilità inteso come fattore di sviluppo, in quanto opportunità e leva per lanciare nel prossimo futuro le proprie attività d’impresa.

 

Come rendere la sostenibilità una pratica effettiva a livello professionale?

SIAM, PLEF e ADICO hanno realizzato un modello formativo completo che si basa su 6 moduli per 11 sessioni e 52 ore complessive:
• Visione, Innovazione e Sviluppo – scenari del cambiamento
• Diagnosi d’Impresa – identificazione fattori critici e opportunità
• Diagnosi di Mercato – gap strategici da colmare
• Economia circolare e catena del valore sostenibile – catena del valore compatibile
• Posizionamento strategico sostenibile – direzione competitiva
• Rendicontazione non finanziaria – fattori ambientali e sociali come valore d’impresa

 

In questo modo nasce un’Accademia in grado di fornire i giusti strumenti di realizzazione e di valutazione dei risultati per un piano di sostenibilità da applicare nella propria organizzazione. Le attività dell’Accademia inizieranno ad ottobre 2018 e saranno ricche nei contenuti e negli interventi di relatori di spicco che porteranno il loro know how e le loro best practice all’interno delle aule. A partire da giugno sarà possibile iscriversi.

 

 

0 risposte ↓

  • Non ci sono ancora commenti.

Devi fare il login per inserire un commento.