appuntamenti

SOCI. Dyloan Studio presenta Moda Futuribile a Pitti Immagine Filati con focus sulla Sostenibilità

Dal 24 al 26 Gennaio 2018, per Pitti Immagine Filati 82 (appuntamento internazionale di riferimento del settore dei filati per maglieria), il socio Dyloan Studio presenta il progetto MODA FUTURIBILE.

 

Partendo dall’esperienza pluriennale del progetto BOND-IN – nato nel 2011, con la collaborazione di PLEF, per divulgare il valore della tecnologia della termosaldatura, connotata da un buon grado di sostenibilità produttiva ed assolutamente una delle più recepite dai principali designer, oltre che dalle aziende che producono abbigliamento tecnico o lingerie, e per raggruppare attorno a questa tecnologia tutti gli attori della filiera creando nuove opportunità commerciali e di business – Moda Futuribile ne diventa un’evoluzione, trasformandosi in un contenitore nel quale confluiscono tutti i progetti di ricerca e sviluppo che Dyloan Studio ha organizzato e ha in programma di realizzare.

 

La moda futuribile è la moda che si slega dal vincolo settoriale, per diventare elemento di ricerca trasversale e interdisciplinare, un progetto che non si limita all’esplorazione delle tendenze della singola stagione, ma si propone di valorizzare le eccellenze del sistema moda attraverso la creazione di manufatti che rappresentino le capacità degli attori di una filiera di proporre nuove possibili soluzioni. L’obiettivo è la valorizzazione del processo creativo nella sua integrità, sviluppato a partire dagli input progettuali e di prodotto messi a disposizione dalle aziende manifatturiere nella loro dimensione più tecnica, e declinato secondo un’interpretazione più estetica attraverso la visione stilistica del designer.

 

Il progetto Moda Futuribile, per l’edizione di Pitti immagine Filati 82 (Gennaio 2018) propone il tema della Sostenibilità, non limitandosi ad un approccio eco-sostenibile, ma ampliandosi all’integrità del sistema e dei processi, sensibilizzando a una progettazione critica attraverso la realizzazione di manufatti che sono il frutto della collaborazione di un’intera filiera produttiva del sistema moda.

 

Il tema sarà affrontato secondo diversi parametri come l’approvvigionamento e il riciclo dei materiali, la sicurezza e la tracciabilità nei processi, i sistemi che regolano la distribuzione e il marketing e i valori del Made in Italy e della tutela del territorio. Questi aspetti costituiranno gli input progettuali che saranno delle vere proprie storie, raccontate con il fine di trasmettere e mostrare la reale applicabilità dei principi della sostenibilità nell’ambito della progettazione di un prodotto finito.

 

 

0 risposte ↓

  • Non ci sono ancora commenti.

Devi fare il login per inserire un commento.