notizie

SOCI. Il Barometro di ALTAVIA sul valore dello Shopper

Al secondo anno di attività del “BAROMETRO DEI VALORI DELLO SHOPPER”, il socio ALTAVIA ITALIA ha presentato nello spazio aperto della sua sede milanese sui Navigli, sempre più spazio di discussione aperta alla cittadinanza e alla cultura, come dimostra anche la bella mostra della pittrice Ferrari, i risultati della ricerca su 3.000 interviste on line per 160 insegne in 8 settori.

 

I valori emergenti nell’anno 2017 verso l’anno precedente sono MODERNITA’ e TEMPO. Quasi secondario è il ranking delle insegne nei vari settori; l’interesse si sposta su come le insegne comunque si muovono e sembra che tutte si muovano quasi stimolate da questa stessa tendenza di ricerca sui valori. Non è poco perché la mappa degli orientamenti è passare dal tangibile all’intangibile e dal transazionale al relazionale, che noi di PLEF sappiamo essere parte del nuovo paradigma verso la sostenibilità.

 

Allora l’interesse è andare in profondità e ciascuna insegna lo farà con ALTAVIA; noi possiamo farlo con le testimonianze delle insegne presenti – Rinascente, Zalando, Ikea – ciascuna delle quali presenta caratteristici esempi di modernità: Rinascente con il posizionamento di ENTARTAINER, Zalando con l’iperconcentrazione sulla RELAZIONE MOBILE e Ikea con la PERSONALIZZAZIONE di DESIGN.

 

Giovani manager per giovani soluzioni che guardano al futuro, come ALTAVIA ha voluto sottolineare con una sua start up basata a San Francisco e sapientemente intervenuta in diretta video da un centro commerciale in cui l’assortimento è anche fatto da start up ospitate.

 

Che poi Esselunga sia la prima del grocery, IKEA nell’Home e Deco, Amazon nell’abbigliamento e Bricoman nel bricolage, questa è pura cronaca utile per le “gite di shopping”.

 

Emanuele Plata

 

Share on LinkedInShare on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Pin on PinterestEmail this to someonePrint this page

0 risposte ↓

  • Non ci sono ancora commenti.

Devi fare il login per inserire un commento.