AMBIENTE. Dati sempre più preoccupanti sul surriscaldamento globale

15-01-2019

I dati recentemente pubblicati dall’agenzia europea Copernicus e dal Rapporto Unep 2018 sui gas serra sono allarmanti: se le tendenze attuali proseguiranno, la temperatura globale aumenterà di tre gradi entro la fine del secolo.

 

Negli ultimi cinque anni la temperatura media dell’aria superficiale è aumentata di 1,1°C rispetto all’era preindustriale e nel 2018 le emissioni di anidride carbonica nell’atmosfera hanno battuto tutti i record precedenti. È quanto affermano i dati raccolti da Copernicus, il programma di osservazione della Terra gestito dall’Unione europea tramite il Centro europeo per le previsioni meteorologiche a medio termine.

 

Secondo lo studio, il 2018 è stato il quarto anno più caldo della storia, registrando una temperatura annua di 14,7°C: soltanto 0,2°C in meno rispetto al 2016, ritenuto finora l’anno più caldo. A soffrire per l’aumento della temperatura sono state soprattutto Leggi tutto

→ Nessun commento Tags: · · · · ·

PLEF. Il presidente Plata ospite di ALDAI per discutere sul tema della Riallocazione dei sussidi dannosi all’ambiente

24-10-2018

Mercoledì 24 Ottobre 2018, alle ore 10:00, il nostro presidente Emanuele Plata ha tenuto lo speech “Riallocazione dei sussidi dannosi all’ambiente per realizzare gli impegni COP 21” al Gruppo Energia ed Ecologia del Comitato Energia Elettrica di ALDAI – Associazione Lombarda Dirigenti Aziende Industriali.

 

Aldai rappresenta e tutela quasi 16.000 dirigenti industriali offrendo loro servizi di supporto ed assistenza relativi ai vari momenti del rapporto di lavoro. Il Comitato Energia Elettrica,  la cui responsabilità è affidata al socio PLEF Ing. Luciano Giannini, si occupa delle tematiche relative alla produzione, trasporto e distribuzione dell’energia elettrica. I membri del Comitato si dedicano allo studio ed osservazione delle tecnologie di produzione, dei problemi di efficienza e stabilità del sistema, del mercato elettrico, delle normative e leggi italiane ed europee.

 

Guarda la Locandina della conferenza.

→ Nessun commento Tags: · · · · · · · · ·

AMBIENTE. Phase-Out 2020: il nuovo preoccupante report sui sussidi per fonti fossili in UE e Italia

29-09-2017

112 miliardi di €: a tanto ammontano i sussidi forniti ogni anno alle fonti fossili nei maggiori paesi membri dell’Unione Europea secondo il nuovo rapporto “Phase-Out 2020: Monitoring Europe’s fossil fuel subsidies report”, prodotto dall’Overseas Development Institute (ODI) e Climate Action Network (CAN) Europe e presentato a Bruxelles in occasione di una conferenza stampa nella giornata di giovedì 28 settembre. Di questi, 4 miliardi provengono direttamente dalla stessa Unione.

 

Lo studio analizza i sussidi di cui hanno goduto i combustibili fossili tra il 2014 e il 2016 sia a livello comunitario che in 11 stati membri, tra cui l’Italia, responsabili dell’83% delle emissioni di gas serra dell’Unione Europea. Sono stati identificati ben 999 diversi tipi di incentivi economici nelle forme di agevolazioni fiscali, finanziamenti pubblici e investimenti da parte di imprese a controllo statale. I trasporti appaiono come il settore maggiormente beneficiario, ricevendo ben 49 miliardi di € all’anno (il 44% del totale dei sussidi identificati nello studio) a supporto dell’uso dei combustibili fossili.

Leggi tutto

→ Nessun commento Tags: · · · · · ·

APPUNTAMENTI. “Il futuro nelle nostre mani”: PLEF ospita il Prof. Lantschner

19-09-2017

 

Guarda il programma della serata

 

Nella sezione Comitato scientifico, riservata ai soci, è possibile consultare le slides presentate dal Prof. Lantschner.

 

Leggi tutto

→ Nessun commento Tags: · · · · ·

ATTUALITA’. La difficile gara tra greening e climate change

29-08-2017

Riportiamo l’articolo pubblicato da Donato Speroni sul sito web di ASviS, che offre un’interessante panoramica su quanto sta avvenendo a livello globale in relazione alle tematiche collegate agli obiettivi di sviluppo sostenibile dell’agenda ONU, in particolare a quelle riferibili ai mutamenti climatici.

 

Questa calda estate ha rafforzato la generale percezione che il clima sta cambiando e che il nostro Paese dovrà affrontare processi di adattamento complessi e costosi. Tuttavia, se in questi mesi la media delle temperature della Penisola fosse stata meno elevata, gli effetti del climate change dovrebbero essere costantemente portati alla nostra attenzione da quanto sta avvenendo in altre zone del mondo a cominciare dall’Africa: milioni di persone, soprattutto in Sudan, Somalia, Etiopia, costrette ad abbandonare le loro terre ormai improduttive per cercare ospitalità altrove. Sono i “migranti climatici”, nuova categoria di povera gente che non è inquadrata nelle regole internazionali. A loro non si attaglia la caratteristica di “richiedenti asilo”, perché non sfuggono da guerre o persecuzioni, ma neanche quella di “migranti economici”, perché non sono alla ricerca di un maggiore reddito, ma di una possibilità di sopravvivenza.

 

Mentre gli effetti del cambiamento climatico si fanno sempre più evidenti, le cronache sono piene di notizie che segnalano la volontà of greening the planet, cioè di rendere il pianeta sempre più ecosostenibile. Cogliamo alcuni spunti su questa drammatica gara tra cambiamento del clima e mutamento dei comportamenti umani, dalle notizie di questi ultimi giorni.

 

Leggi tutto

→ Nessun commento Tags: · · · · · · ·

APPUNTAMENTI. I rischi climatici e le strategie di investimento socialmente responsabili (SRI)

03-05-2017

Si è svolto il 3 maggio, presso l’Università di Milano-Bicocca, il Convegno nato dalla collaborazione tra AIAF-Associazione Italiana degli Analisti e Consulenti Finanziari, DI.SEA.DE-Dipartimento di Scienze Economico-Aziendali e Diritto per l’Economia dell’Università Milano-Bicocca e PLEF, dedicato ai cambiamenti climatici e agli investimenti socialmente responsabili.

 

L’evento, patrocinato dal Comitato Scientifico dell’Accademia Italiana di Economia Aziendale (AIDEA), della Società Italiana dei Docenti di Ragioneria e di Economia Aziendale (SIDREA), sponsorizzato dal socio PLEF ETHO Capital, con la media partnership di ETicaNews, ha visto la partecipazione e gli interventi di numerosi esperti del settore, che hanno trattato il tema del climate change e degli investimenti responsabili, facendo emergere un quadro esaustivo delle evoluzioni in atto nel mondo della finanza, sempre più sensibile alle questioni ambientali.

 

Compagnie di assicurazione e fondi pensione, società di rating, aziende, ordini religiosi, ESG index provider ed esperti di analisi di sostenibilità: il convegno ha permesso una panoramica a 360° sul tema dei rischi collegati al cambiamento climatico, evidenziando vantaggi e criticità collegate alla transizione energetica in atto.

 

In attesa di pubblicare gli interventi nella sezione riservata del nostro sito, riportiamo la sintesi pubblicata sul sito AIAF (leggi l’articolo), oltre all’executive summary del Quaderno Disclosure of climate risks and ESG Information e una prima rassegna stampa sull’iniziativa: rs_3maggio

 
Leggi tutto

→ Nessun commento Tags: · · · · · · ·

INIZIATIVE. Earth Hour 2017 – Mobilitazione contro i cambiamenti climatici

17-03-2017

Mancano ormai pochi giorni all’Ora della Terra (25 Marzo, ore 20.30), la grande mobilitazione globale del WWF contro i cambiamenti climatici, che unirà centinaia di milioni di persone nel mondo.

 

L’iniziativa parte dal gesto simbolico di spegnere le luci per un’ora, dalle 20.30 di ciascun Paese, per dare un forte segnale che vede protagonisti cittadini, istituzioni e imprese uniti dalla volontà di dare al mondo un futuro sostenibile e vincere la sfida del cambiamento climatico. La mobilitazione intende dare una sferzata alle azioni dei Governi a livello nazionale e globale non ancora al passo con l’emergenza dei cambiamenti climatici con il rischio della messa a repentaglio del Pianeta.

 

In Italia le iniziative saranno numerose. Tra i monumenti simbolo coinvolti, si spegneranno a Roma la basilica di San Pietro, il Colosseo e il Museo Maxxi. E proprio l’area esterna del Museo nazionale delle arti del 21° secolo diventerà per un giorno la piazza di “Aspettando Earth Hour” con laboratori per bambini, giochi ed eventi di intrattenimento in attesa del conto alla rovescia finale. Previste, inoltre, feste in piazza, incontri a tema e anche cene sostenibili e solidali a lume di candela, in numerosi capoluoghi e comuni italiani.

 

Anche noi di PLEF vi invitiamo ad aderire all’iniziativa!

 

→ Nessun commento Tags: · · · · · ·

AMBIENTE. Ad ogni passo in avanti ne segue uno indietro?

14-02-2017

I progressi della tecnologia sono indispensabili per affrontare alcune delle sfide dello sviluppo sostenibile, dalla riconversione energetica alle tecniche per migliorare le produzioni agricole, dai nuovi materiali agli oggetti di consumo a più lunga obsolescenza. La tecnologia però non basta, se mancano volontà politica e capitali per applicarla.

 

Prendiamo il caso dell’energia: le previsioni del World energy outlook (link) dicono che gli impegni finora assunti serviranno soltanto a far scendere il consumo di fonti fossili dall’attuale 81% al 74% nel 2040, ben lontani dall’obiettivo di contenere il riscaldamento globale nel limite dei due gradi. Analogamente, il rapporto dell’International Transport Forum (link) dice che nonostante i progressi della tecnologia rischiamo di avere nel 2050 una emissione di anidride carbonica dai trasporti superiore del 60% all’attuale.

 
Leggi tutto

→ Nessun commento Tags: · · · · ·

ECONOMIA. Bocconi – Convegno “Towards a Sustainable Financial System”

26-09-2016

Il 12 Settembre 2016 si è tenuto presso l’Università Bocconi a Milano un convegno organizzato dalla Fondazione Invernizzi Centro per la Ricerca su Innovazione, Organizzazione, Strategia ed Imprenditorialità denominato “Towards a Sustainable Financial System”, nel corso del quale sono stati presentati i temi dello sviluppo di una finanza sostenibile e i progressi dell’iniziativa “National Dialogue on Sustainable Finance” di UNEP.

 

Tra i vari autorevoli relatori alla prima tavola rotonda ha preso parte il dr. Nick Robins, co-Director di UNEP, il quale ha presentato “The UNEP Inquiry Report”, denominato “The financial system we need – Aligning the financial system with sustainable development”, dove viene indicato che oggi si presenta un’opportunità storica per definire un sistema finanziario in grado di erogare fondi in modo più efficace per lo sviluppo della green economy. Questa opportunità è basata su Leggi tutto

→ Nessun commento Tags: · · · · ·

AMBIENTE. L’impatto dei disastri sull’agricoltura e la sicurezza alimentare

29-11-2015

Le calamità collegate al cambiamento del clima, conseguenza del continuo aumento delle emissioni di CO2, dovute a loro volta ad attività antropiche troppo intense e basate sull’utilizzo delle fonti fossili, non sono solo un costo per l’ambiente, ma anche per l’uomo.

 

Questa è l’evidenza dell’ultimo rapporto FAO, “L’impatto dei disastri sull’agricoltura e la sicurezza alimentare”, pubblicato in occasione della prossima Conferenza delle Nazioni Unite sui cambiamenti climatici. Si tratta di un costo di 1,5 trilioni di dollari solo nell’ultima decina d’anni (dal 2003 al 2013): in questo periodo i disastri naturali legati ai cambiamenti climatici sarebbero quasi raddoppiati rispetto a quanto accadeva fino agli anni ’80.

 

Si è arrivati alle conclusioni contenute nel rapporto portando avanti 78 valutazioni di bisogni post-disastro condotte sul campo in vari Paesi in via di sviluppo. Contemporaneamente sono state fatte analisi statistiche sulle perdite produttive, sui cambiamenti nei flussi di commercio e sulla crescita del settore agricolo, associati a 140 disastri di media e larga scala, ovvero fenomeni che colpiscono almeno 250.000 persone.

  Leggi tutto

→ Nessun commento Tags: · · · ·