AMBIENTE. Phase-Out 2020: il nuovo preoccupante report sui sussidi per fonti fossili in UE e Italia

29-09-2017

112 miliardi di €: a tanto ammontano i sussidi forniti ogni anno alle fonti fossili nei maggiori paesi membri dell’Unione Europea secondo il nuovo rapporto “Phase-Out 2020: Monitoring Europe’s fossil fuel subsidies report”, prodotto dall’Overseas Development Institute (ODI) e Climate Action Network (CAN) Europe e presentato a Bruxelles in occasione di una conferenza stampa nella giornata di giovedì 28 settembre. Di questi, 4 miliardi provengono direttamente dalla stessa Unione.

 

Lo studio analizza i sussidi di cui hanno goduto i combustibili fossili tra il 2014 e il 2016 sia a livello comunitario che in 11 stati membri, tra cui l’Italia, responsabili dell’83% delle emissioni di gas serra dell’Unione Europea. Sono stati identificati ben 999 diversi tipi di incentivi economici nelle forme di agevolazioni fiscali, finanziamenti pubblici e investimenti da parte di imprese a controllo statale. I trasporti appaiono come il settore maggiormente beneficiario, ricevendo ben 49 miliardi di € all’anno (il 44% del totale dei sussidi identificati nello studio) a supporto dell’uso dei combustibili fossili.

Leggi tutto

→ Nessun commento Tags: · · · · · ·

NOTIZIE. Strategia Energetica Nazionale: un mese di tempo per la consultazione pubblica

13-06-2017

E’ stato reso noto il documento conclusivo sulla Strategia Energetica Nazionale, orientata principalmente nella direzione che vede l’azzeramento dell’impiego di carbone nel 2030 e il ricorso ad almeno il 50% di energia da fonti rinnovabili entro la stessa data.

 

Confermata dai ministri Gian Luca Galletti e Marco Calenda, che hanno sancito l’apertura della consultazione pubblica con una dichiarazione congiunta, anche l’intenzione di puntare sul gas quale fonte energetica che supporti la transizione verso le energie rinnovabili.

 

I punti principali della nuova SEN riguardano il residenziale, le rinnovabili elettriche, termiche e per i trasporti, la mobilità, l’efficienza energetica e il settore industriale.

 

Invitiamo gli esperti PLEF a dare il proprio contributo; dal 12 giugno c’è un mese di tempo per inviare commenti, segnalazioni e proposte sui siti www.mise.gov.it e www.minambiente.it, che saranno valutate per la predisposizione del documento finale.

 

Leggi il documento in consultazione.

 

→ Nessun commento Tags: · · · · · ·

APPUNTAMENTI. I rischi climatici e le strategie di investimento socialmente responsabili (SRI)

03-05-2017

Si è svolto il 3 maggio, presso l’Università di Milano-Bicocca, il Convegno nato dalla collaborazione tra AIAF-Associazione Italiana degli Analisti e Consulenti Finanziari, DI.SEA.DE-Dipartimento di Scienze Economico-Aziendali e Diritto per l’Economia dell’Università Milano-Bicocca e PLEF, dedicato ai cambiamenti climatici e agli investimenti socialmente responsabili.

 

L’evento, patrocinato dal Comitato Scientifico dell’Accademia Italiana di Economia Aziendale (AIDEA), della Società Italiana dei Docenti di Ragioneria e di Economia Aziendale (SIDREA), sponsorizzato dal socio PLEF ETHO Capital, con la media partnership di ETicaNews, ha visto la partecipazione e gli interventi di numerosi esperti del settore, che hanno trattato il tema del climate change e degli investimenti responsabili, facendo emergere un quadro esaustivo delle evoluzioni in atto nel mondo della finanza, sempre più sensibile alle questioni ambientali.

 

Compagnie di assicurazione e fondi pensione, società di rating, aziende, ordini religiosi, ESG index provider ed esperti di analisi di sostenibilità: il convegno ha permesso una panoramica a 360° sul tema dei rischi collegati al cambiamento climatico, evidenziando vantaggi e criticità collegate alla transizione energetica in atto.

 

In attesa di pubblicare gli interventi nella sezione riservata del nostro sito, riportiamo la sintesi pubblicata sul sito AIAF (leggi l’articolo), oltre all’executive summary del Quaderno Disclosure of climate risks and ESG Information e una prima rassegna stampa sull’iniziativa: rs_3maggio

 
Leggi tutto

→ Nessun commento Tags: · · · · · · ·

AMBIENTE. Il Ministero dell’Ambiente presenta il primo Catalogo dei sussidi ambientali in Italia

17-03-2017

Il Ministero dell’ambiente ha presentato il primo Catalogo dei sussidi ambientali in Italia, accompagnato da un esauriente resoconto sulle istanze internazionali e sui metodi adottati. Si tratta di uno strumento conoscitivo, necessario al governo per comprendere meglio gli effetti, positivi o negativi, sull’ambiente dalla spesa pubblica e dal sistema fiscale.

 

Ormai da anni gli istituti della governance globale e autorevoli political advisor invocano la rimozione dei sussidi ambientalmente dannosi. C’è però un generale ritardo dell’azione dei governi, in parte dovuto alla complessità del problema e all’intreccio stretto tra politiche di segno opposto nell’erogazione dei sussidi, ma molto anche alla forte opposizione da parte degli interessi costituiti e alla difficoltà di rimuovere privilegi ormai annosi.

Leggi tutto

→ Nessun commento Tags: · · · · · · ·