Presentazione Circular Economy Report 2020

11-01-2021

Il prossimo 28 Gennaio 2021, alle ore 9.30, si terrà il webinar di presentazione dell’edizione 2020 del Circular Economy Report, che intende affrontare alcuni delle principali tendenze che stanno ridisegnando il mondo delle imprese verso la cosiddetta transizione circolare, oltre a chiarire il ruolo del legislatore e di tutti gli stakeholder interessati.

 

In particolare, saranno analizzati i seguenti temi Leggi tutto

→ Nessun commento Tags: · · ·

ECONOMIA. Approvato il Quadro Finanziario Pluriennale dell’UE 2021-2027

23-12-2020

Il Consiglio e il Parlamento europeo hanno definitivamente approvato il Quadro Finanziario Pluriennale dell’UE per il periodo 2021-2027. Il 16 dicembre il Regolamento sul nuovo bilancio UE per i prossimi 7 anni è stato infatti adottato dal Parlamento europeo riunito in plenaria; il giorno successivo è seguita anche l’approvazione formale da parte del Consiglio dell’UE. Con la conclusione dell’iter legislativo, il nuovo Quadro Finanziario Pluriennale potrà ora entrare in vigore dal 1 gennaio 2021.

 

Per i prossimi 7 anni l’UE a 27 Paesi (senza il Regno Unito) potrà contare su un bilancio a lungo termine di 1074,3 miliardi di € (a prezzi 2018), compresa l’integrazione del Fondo europeo di sviluppo. Insieme a Next Generation EU, lo strumento temporaneo per la ripresa da 750 miliardi di €, consentirà all’UE di disporre di una capacità finanziaria senza precedenti, in totale 1.800 miliardi di €, per sostenere la ripresa post COVID-19 e la costruzione di un’ Europa più verde, digitale, resiliente e adeguata alle sfide presenti e future Leggi tutto

→ Nessun commento Tags: · · · ·

ASviS: necessario un piano strategico per rendere l’Italia resiliente, giusta e sostenibile

23-09-2020

Il Piano nazionale di ripresa e resilienza (PNRR) è l’occasione non solo per definire politiche coerenti nella direzione della sostenibilità economica, sociale e ambientale, ma anche per dotarsi di istituzioni in grado di programmare il futuro del Paese a lungo termine. Le risorse del Next Generation EU (oltre 200 miliardi di euro), insieme agli altri fondi europei e nazionali, tra cui quelli derivanti dalla riconversione di 19 miliardi di sussidi dannosi per l’ambiente verso una trasformazione del sistema produttivo nella direzione del Green new deal, costituiscono un’opportunità senza precedenti, da non sprecare. Ma per realizzare tale sinergia è indispensabile uno sforzo istituzionale anch’esso senza precedenti, che coinvolga lo Stato, le Regioni e gli enti locali, le forze economiche e sociali, e tutta la società, compresi i giovani. Questo, in estrema sintesi, è il messaggio emerso dall’evento inaugurale del Festival dello sviluppo sostenibile.

 

L’evento di apertura ha mostrato che gli italiani, a causa della crisi generata dalla pandemia, sono più che nel passato orientati allo sviluppo sostenibile: sempre più pressante è la richiesta alla politica di affrontare alla radice le cause profonde degli shock ambientali, sanitari, economici e sociali che si sono manifestati negli ultimi dieci anni Leggi tutto

→ Nessun commento Tags: · · · · · · ·

Le proposte dell’Alleanza in relazione al Recovery Plan europeo

14-09-2020

Il Portavoce dell’ASviS, Enrico Giovannini, invitato in audizione alla VIII Commissione Ambiente della Camera dei Deputati, ha presentato le proposte di ASviS per l’utilizzo delle risorse europee: accelerazione della transizione digitale ed ecologica come driver per lo sviluppo sostenibile, protezione del capitale naturale, base della salute, del benessere e del modello di sviluppo, miglioramento per la didattica a distanza per garantire l’accesso alla conoscenza, la qualità dell’apprendimento, la riduzione delle disuguaglianze e offrire anche agli adulti occasioni di formazione continua. Sono alcune delle priorità per l’utilizzo dei fondi europei indicate da Giovannini, a cui se ne aggiungono altre come la semplificazione delle procedure amministrative per un’attivazione rapida degli investimenti pubblici, anche in vista di un uso tempestivo dei fondi europei, il ripensamento del ruolo dello Stato per la salvaguardia dei beni comuni e la promozione di comportamenti economici orientati al benessere di tutti, la salvaguardia e il rafforzamento dell’infrastruttura culturale per favorire una relazione integrata fra mondi della cultura, dell’educazione e del turismo Leggi tutto

→ Nessun commento Tags: · · · · ·

Nuova consultazione pubblica per la Dichiarazione non finanziaria (DNF) europea

08-04-2020

La Commissione europea ha lanciato un’importante consultazione pubblica con scadenza l11 giugno 2020 finalizzata alla revisione della Non-Financial Reporting Directive (NFRD) o Directive 2014/95/EU recepita in Italia dal D.Lgs. 254/2016 che impone ad alcune grandi società di includere una dichiarazione non finanziaria come parte degli obblighi di rendicontazione pubblica annuale:
https://ec.europa.eu/info/law/better-regulation/have-your-say/initiatives/12129-Revision-of-NonFinancial-Reporting-Directive/public-consultation

 

Si applica alle grandi entità di interesse pubblico con oltre 500 dipendenti, includendo grandi società quotate, grandi banche (quotate o meno) e grandi compagnie assicurative (quotate o meno).

 

Identifica 4 tematiche di sostenibilità (ambientali, sociali, attinenti al personale, al rispetto dei diritti umani, alla lotta contro la corruzione attiva e passiva) che sono rilevanti tenuto conto delle attività e delle caratteristiche dell’impresa, e richiede di comunicare informazioni Leggi tutto

→ Nessun commento Tags: · · · ·

APPUNTAMENTI. La risposta ai bisogni dei cittadini e il cambiamento radicale delle politiche economiche europee

04-04-2019

Il 17 aprile 2019, a Roma, presso lo Spazio Europa, Ufficio in Italia del Parlamento europeo e della Rappresentanza in Italia della Commissione europea, si è tenuto il V Policy Workshop del Gruppo “Crescita, Investimenti e Territorio”, intitolato “LA RISPOSTA AI BISOGNI DEI CITTADINI E IL CAMBIAMENTO RADICALE DELLE POLITICHE ECONOMICHE EUROPEE“.

 

Il workshop, al quale è intervenuto anche il presidente PLEF, Emanuele Plata, mirava a definire le linee strategiche di una nuova “politica industriale” (o di investimenti e crescita”) europea che sia complementare alle politiche monetarie e dei bilanci pubblici. Esso si è basato sul documento che è stato firmato da 70 economisti italiani ed europei e che è disponibile sul sito Academia.edu:

https://www.academia.edu/38031947/Discussion_Group_Growth_Investment_and_Territory_2018_The_response_to_the_needs_of_the_citizens_and_the_turnaround_in_European_policies_a_common_cultural_and_political_platform_for_a_radical_change_in_European_economic_policies_December

 

Leggi tutto

→ Nessun commento Tags: · · ·

APPUNTAMENTI. A Bologna un workshop internazionale sull’economia circolare

05-07-2018

Il 18 e 19 luglio si terrà a Bologna il workshop “A new Successful economic, industrial, financial, territorial management model – SDGs & circular economy“, dedicato al tema dell’economia circolare. L’iniziativa è organizzata dal Movimento europeo Italia e lo European partners for the environment, in collaborazione al Comitato economico e sociale europeo, l’ASviS ed altri attori internazionali, con il supporto del ministero dell’Ambiente e il patrocinio della Regione Emilia Romagna e del Comune di Bologna. Il workshop si articolerà in due giornate: la prima si concentrerà sulle iniziative europee, la seconda su quelle italiane. Concluderà l’evento Enrico Giovannini, portavoce ASviS, con un approfondimento sulle future strategie per il raggiungimento degli SDGs.

 

E’ possibile consultare il programma delle due giornate ed iscriversi, cliccando qui.

 

→ Nessun commento Tags: · · ·

AMBIENTE. ENEA lancia la piattaforma italiana per l’economia circolare

31-05-2018

ENEA lancia ICESP – Italian Circular Economy Stakeholder Platform, la prima piattaforma italiana per l’economia circolare, termine che definisce un sistema economico pensato per potersi rigenerare da solo.

 

La presentazione è avvenuta a Roma presso la sede ENEA, rappresentante del mondo della ricerca e unico membro italiano nel gruppo di coordinamento della piattaforma europea ECESP (European Circular Economy Stakeholder Platform), alla presenza del presidente Federico Testa e di Fulvia Raffaelli in rappresentanza della Commissione europea Leggi tutto

→ Nessun commento Tags: · · · · · ·

NOTIZIE. Europa: nuovi obiettivi da raggiungere nel settore del riciclo

30-04-2018

La plenaria dell’Europarlamento ha approvato a larga maggioranza il nuovo pacchetto per l’economia circolare (link) che prevede il raggiungimento di nuovi obiettivi nel settore del riciclo: 55% di rifiuti (urbani e domestici) riciclati entro il 2025 e 65% nel 2035. L’Italia dovrà ridurre lo smaltimento in discarica.

 

Per quanto riguarda gli imballaggi, la nuova direttiva divide gli obiettivi per singolo materiale in base alle scadenze del 2025 e del 2030. In totale, si prevede che il 65% del packaging dovrà essere riciclato nel 2025 e il 70% entro il 2030 Leggi tutto

→ Nessun commento Tags: · · · ·

SOCI. Workshop Astarea – Europa allo specchio: ricerca sul sentiment degli europei

20-05-2017

Martedì 30 Maggio, dalle 17.30 alle 19.30, presso il Palazzo delle Stelline di Milano, il socio Astarea e Interactive Market Research organizzano l’incontro “Europa allo specchio” per presentare una ricerca sul sentiment degli Europei.

 

 

“Europa allo specchio” è uno studio sul social sentiment degli Europei: sul loro livello di soddisfazione, su come vedono le loro prospettive di vita e quelle dei loro figli, la salute e il benessere, il rapporto con le tecnologie, le loro paure e aspettative rispetto alla società e all’economia in generale.

Leggi tutto

→ Nessun commento Tags: · · · · ·