RICERCHE. Terzo rapporto sullo stato del capitale naturale in Italia

03-02-2020

E’ stata pubblicata la Terza edizione del Rapporto sullo Stato del capitale naturale in Italia che approfondisce le analisi di alcuni specifici stock del Capitale Naturale in ecosistemi marini, agricoli e forestali e quantifica gli impatti di alcune pressioni che insistono su di essi; propone nuove stime di valutazione monetaria dei Servizi Ecosistemici e contiene un focus particolare sui Parchi nazionali.

 

Il Rapporto è stato redatto dal Comitato per il Capitale Naturale (CCN), presieduto dal Ministro dell’Ambiente e composto da 10 Ministri, dall’Associazione Nazionale dei Comuni Italiani (ANCI), dalla Conferenza delle Regioni, 5 Istituti pubblici di Ricerca ed un gruppo di esperti, tra cui il Presidente della Fondazione per lo Sviluppo Sostenibile, Edo Ronchi Leggi tutto

→ Nessun commento Tags: · · · · · ·

APPUNTAMENTI. ASviS presenta l’analisi della Legge di Bilancio

24-01-2020

Il 26 febbraio alle ore 14:00, dall’Auditorium Parco della Musica di Roma, l’ASviS presenta l’esame della Legge di Bilancio 2020 alla luce dei 17 Obiettivi di sviluppo sostenibile. Una valutazione approfondita e indipendente per comprendere se i provvedimenti varati dal governo siano in grado di portare l’Italia su un sentiero di sviluppo sostenibile, con una particolare attenzione ai 21 Target dell’Agenda 2030 da raggiungere entro il 2020 Leggi tutto

→ Nessun commento Tags: · · · · ·

Piano energia e clima: rinnovabili al 30% entro il 2030

24-01-2020

I target sull’efficienza energetica e le emissioni restano invariati, mentre si amplia il raggio d’azione su rinnovabili e mobilità elettrica, con quattro milioni di auto in più previste per il 2030. Queste alcune delle novità descritte dal Piano nazionale integrato per l’energia e clima (Pniec), pubblicato il 21 gennaio dal Ministero dello sviluppo economico, dopo essere stato inviato alla Commissione europea. Il documento, che stabilisce gli obiettivi nazionali al 2030 sull’efficienza energetica, le fonti rinnovabili e la riduzione delle emissioni di CO2, riporta alcune modifiche rispetto alla bozza redatta a gennaio 2019, sia in chiave Green new deal, che alla luce del nuovo decreto-legge sul clima. Il testo, avverte Sergio Costa, ministro dell’Ambiente e della tutela del territorio e del mare, è in continua evoluzione.

 

Tra le evoluzioni del documento, la più significativa è l’innalzamento al 30% della quota che le rinnovabili dovranno coprire (entro il 2030) nel consumo finale di energia primaria. Resta stazionario invece Leggi tutto

→ Nessun commento Tags: · · · · · · · ·

Prima riunione della Cabina di Regia “Benessere Italia”

21-01-2020

Il Presidente del Consiglio Conte ha presieduto ieri, 20 gennaio, a Palazzo Chigi la prima riunione della Cabina di Regia “Benessere Italia”, con la partecipazione del rappresentante nominato a sovraintenderne i lavori, la prof.ssa Filomena Maggino, e dei rappresentanti delegati da ciascun Ministro.

 

La riunione è stata occasione per definire le linee di azione della Cabina, che sarà organo di supporto tecnico-scientifico al Presidente del Consiglio nell’ambito delle politiche del benessere e della valutazione della qualità della vita dei cittadini, coordinando e monitorando le attività specifiche dei Ministeri, assistendo Regioni, Province autonome ed Enti locali nella promozione di buone pratiche ed elaborando specifiche metodologie per la rilevazione e la misurazione degli indicatori della qualità della vita Leggi tutto

→ Nessun commento Tags: · · · · · ·

NOTIZIE. Approvato il DL ambiente, il primo piccolo passo italiano contro il riscaldamento globale

12-12-2019

Nel giorno in cui l’Italia scende al 26° posto nella classifica delle performance nella lotta ai cambiamenti climatici stilata dal rapporto CCPI 2020, la Camera ha approvato il decreto Clima in via definitiva con 261 sì, 178 no e 5 astenuti.

 

L’opinione condivisa da chi si occupa di sviluppo sostenibile è che il decreto Clima rappresenti il “primo piccolo passo” di un percorso che richiede maggiore spinta propulsiva, se si vuole affrontare con efficacia l’urgenza a cui siamo chiamati a rispondere. Nel corso dei mesi, infatti, il provvedimento ha perso incisività, a partire dall’atteso taglio dei sussidi ambientalmente dannosi (19,3 miliardi di euro all’anno), rimasto chiuso nel cassetto. Numerose le misure positive, ma tutte di portata limitata: Leggi tutto

→ Nessun commento Tags: · · · · · · ·

ECONOMIA E FINANZA. Presentato il 2° report sulla finanza alternativa per le PMI in Italia

22-11-2019

Giovedì 21 Novembre, presso la Camera di Commercio di Milano Monza Brianza e Lodi, a Palazzo Turati, è stato presentato il 2° quaderno di ricerca dell’Osservatorio Entrepreneurship & Finance della School of Management del Politecnico di Milano sulla finanza alternativa per le PMI in Italia.

 

Cosa è emerso in sintesi?

Nel report sono stati analizzati sei ambiti specifici:

  • minibond (ricorso al mercato mobiliare per il collocamento di titoli di debito come obbligazioni e cambiali finanziarie),
  • crowdfunding (opportunità di raccogliere capitale su portali Internet nelle varie forme ammesse, come reward, lending, equity),
  • invoice trading (smobilizzo di fatture commerciali attraverso piattaforme web),
  • direct lending (credito fornito da soggetti non bancari attraverso prestiti diretti),
  • Initial Coin Offering, ICOs, (collocamento di token digitali su Internet grazie alla tecnologia blockchain),
  • private equity e venture capital (finanziamento con capitale di rischio fornito da investitori professionali, a volte prodromico alla quotazione in Borsa).

 

Nell’ultimo anno le risorse che la finanza alternativa al credito bancario ha veicolato verso le PMI sono state pari a circa 3 miliardi di euro, Leggi tutto

→ Nessun commento Tags: · · · ·

APPUNTAMENTI. La politica italiana e l’Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile. A che punto siamo?

28-02-2019

Mercoledì 27 Febbraio si è tenuto a Roma un convegno presso la Camera dei Deputati, in cui l’Alleanza Italiana per lo Sviluppo Sostenibile (ASviS) ha presentato l’esito delle proprie analisi sulle coerenze della nuova legge di bilancio con i 17 obiettivi dell’Agenda 2030 dell’ONU, alla presenza del Presidente della Camera dei Deputati, Roberto Fico, e del Presidente del Consiglio, Giuseppe Conte.

 

Planet Life Economy Foundation era presente a quel convegno, anche perché partecipa sin dall’inizio ai lavori dell’Alleanza, costituitasi nel 2016, ed è presente in diversi gruppi di lavoro sui singoli obiettivi.

 

L’importanza del tema della Sostenibilità è per altro un tema di fortissima attualità presso tutti i pubblici e, per quanto riguarda la popolazione italiana, oltre l’80% della gente [1] si dichiara favorevole alle politiche che sostengono uno Sviluppo Sostenibile. Questa ricerca dimostra che gli sforzi operati dalla nostra Fondazione dal 2003 e nei sedici anni della sua attività, hanno lasciato un segno davvero sostanziale alla conoscenza e all’evoluzione culturale di questo tema, soprattutto per quanto riguarda le strategie evolutive delle Imprese e dei territori, le relative politiche industriali e le implicazioni sui mercati e sugli stili di consumo. Leggi tutto

→ Nessun commento Tags: · · · · · · · ·

SOCI. Lo Studio VNZ conferma il proprio sostegno al Festival Internazionale delle Luci CidneON

06-02-2019

Anche quest’anno il socio VNZ, società di consulenza strategico-economica e organizzativa, sosterrà in qualità di sponsor il Festival Internazionale delle Luci CidneON (www.cidneon.com) che si terrà a Brescia in Castello sul colle Cidneo dall’8 al 16 febbraio 2019.

 

Il Festival, promosso dal Comitato Amici del Cidneo Onlus, di cui il Prof. Marco Vitale è tra i fondatori e membro del Consiglio Direttivo, è giunto alla sua terza edizione dopo il grandissimo successo delle scorse edizioni che hanno portato in Castello, rispettivamente, 150 mila (2017) e quasi 300 mila visitatori (2018).

 

Come lo scorso anno il Festival sarà gratuito Leggi tutto

→ Nessun commento Tags: · · · · · ·

ISTAT. Presentazione Rapporto BES 2018

20-12-2018

Giunto alla sesta edizione, il Rapporto Bes offre un quadro integrato dei principali fenomeni economici, sociali e ambientali che caratterizzano il nostro Paese, attraverso l’analisi di un ampio set di indicatori suddivisi in 12 domini. PLEF, impegnata fin dalle origini ad accompagnare le imprese in strategie rispettose dei vincoli di sostenibilità per la costruzione di valore durevole e benessere nelle comunità, da diversi anni promuove l’utilizzo di tale strumento per un ragionamento molto semplice:

– le attività d’impresa si misurano in valore aggiunto e contribuiscono al PIL, ma altrettanto si misurano in impatti sul benessere e contribuiscono al BES,
– l’efficacia dell’attività d’impresa si misura in primo luogo nel suo territorio con la coerenza del proprio posizionamento strategico rispetto a quello del territorio stesso,
– gli effetti dell’attività d’impresa in termini di valore aggiunto e di impatto sul benessere devono essere letti rispetto al PIL e al BES del territorio.

 

Inoltre l’evoluzione, dalla sperimentazione alla pubblicazione del rapporto BES per l’Italia (2013), e la sua successiva adozione nella legge di bilancio annuale e nel DEF (2017) per la valutazione dello stato del paese e delle politiche adottate e da adottare Leggi tutto

→ Nessun commento Tags: · · · · ·

SINTESI. Conferenza FEEM – Leadership locale come motore dello sviluppo

04-12-2018

La Conferenza “Per un’Italia sostenibile: leadership locale come motore dello sviluppo” (28 novembre 2018) organizzata dalla Fondazione ENI Enrico Mattei, è stata dedicata all’analisi delle sfide e degli obiettivi di sviluppo sostenibile con particolare attenzione all’aspetto della leadership locale, rappresentata da diversi politici, e alla presentazione dell’SDSN Italia SDGs City Index quale strumento di monitoraggio per i capoluoghi italiani rispetto al raggiungimento degli obiettivi dell’Agenda ONU al 2030.

 

Tale accostamento è risultato particolarmente vincente in quanto ha messo a confronto le esigenze e problematiche dei governi locali (ma non solo) con il lavoro dei ricercatori, che mettono a disposizione strumenti di monitoraggio per la valutazione e la programmazione. Schimdt-Traub, executive director di SDSN, insieme ad una panoramica dei risultati italiani, ha ricordato che gli SDGS sono 1) una report card che ricorda il cosa e il come farlo 2) uno strumento di mobilitazione degli attori a diversi livelli e 3) un memo per ricordarsi i motivi per cui bisogna cambiare. Ha sottolineato come negli Stati Uniti diverse città, fra cui New York, hanno cominciato a utilizzare gli SDSN producendo report annuali in grado di generare forza e comunità attorno agli SDGS Leggi tutto

→ Nessun commento Tags: · · · · · · · · ·