Momentum for Change 2018 – Ecco le 15 Best Practices vincitrici

03-09-2019

L’Unfccc ha pubblicato il Rapporto annuale  “Momentum for Change 2018” con i 15 vincitori del Global Climate Action Award 2018. Si tratta di soluzioni pratiche e replicabili intraprese da governi, imprese e singoli cittadini in favore del clima.

 

L’edizione 2018 evidenzia 15 attività che si sono distinte per praticità, replicabilità, scalabilità e innovazione. Le candidature riguardano quattro settori: Planetary Health, Climate Neutral Now, Women for Results e Financing for Climate Friendly Investment.

 

Vediamo in sintesi i progetti vincitori Leggi tutto

→ Nessun commento Tags: · · · · · · ·

NOTIZIE. Europa: nuovi obiettivi da raggiungere nel settore del riciclo

30-04-2018

La plenaria dell’Europarlamento ha approvato a larga maggioranza il nuovo pacchetto per l’economia circolare (link) che prevede il raggiungimento di nuovi obiettivi nel settore del riciclo: 55% di rifiuti (urbani e domestici) riciclati entro il 2025 e 65% nel 2035. L’Italia dovrà ridurre lo smaltimento in discarica.

 

Per quanto riguarda gli imballaggi, la nuova direttiva divide gli obiettivi per singolo materiale in base alle scadenze del 2025 e del 2030. In totale, si prevede che il 65% del packaging dovrà essere riciclato nel 2025 e il 70% entro il 2030 Leggi tutto

→ Nessun commento Tags: · · · ·

RICORRENZE. Giornata Nazionale contro lo spreco alimentare

05-02-2018

In occasione della Giornata Nazionale contro lo spreco alimentare (5 febbraio), riportiamo qualche dato estrapolato dal Food Sustainability Index, l’indice di Sostenibilità alimentare sviluppato dall’Economist Intelligence Unit con Fondazione BCFN.

 

Il cibo sprecato ogni anno nel mondo costa 750 miliardi di euro, ovvero quasi il doppio del PIL italiano nel 2017. Focalizzando l’attenzione sull’Italia, si scopre che lo spreco domestico “pesa” 145 kg pro-capite all’anno , l’equivalente di 1.000 mele piccole (da 100 g ognuna) o 1.500 piatti di pasta (da 100 g circa), molto più di quanto potrebbe consumare in media in 1 anno una famiglia di 3 persone. Ma lo spreco non avviene solo a livello domestico.

 

In Italia, la frutta e gli ortaggi gettati via nei punti vendita comportano lo spreco di più di 73 milioni di metri cubi d’acqua (usata per produrli), ovvero 36,5 miliardi di bottiglie da 2 litri. Tuttavia secondo il Food Sustainability Index, il nostro paese sta ottenendo importanti riscontri nella lotta allo spreco alimentare e, grazie anche alle politiche messe in campo a livello industriale, come avvenuto con la Legge Gadda, figura al 4° posto nella classifica dedicata a valutare i paesi più virtuosi in merito a perdita e spreco di cibo.

 

→ Nessun commento Tags: · · ·

NOTIZIE. Confesercenti, Last Minute Market e Federconsumatori siglano il patto contro lo spreco alimentare

14-11-2016

fame-zeroUn patto di collaborazione per favorire la donazione di cibo, valorizzare le eccedenze, il ruolo degli esercizi di vicinato e rafforzare la solidarietà. E recuperare dai negozi tradizionali e pubblici esercizi oltre 1,2 miliardi di euro di prodotti alimentari invenduti, destinati a diventare spreco e che invece possono ancora avere uso.

 

E’ questo l’obiettivo del protocollo d’intesa firmato da Confesercenti, Last Minute Market e Federconsumatori per la lotta agli sprechi, a poco più di tre mesi dall’approvazione definitiva della legge apposita, presentato alla stampa presso la Camera, alla presenza dell’On. Maria Chiara Gadda, relatrice della Legge 166 del 19 agosto 2016 su “Disposizioni concernenti la donazione e la distribuzione di prodotti alimentari e farmaceutici a fini di solidarietà sociale e per la limitazione degli sprechi”.

 

Al dibattito hanno partecipato anche il Segretario Generale di Confesercenti Mauro Bussoni, il Fondatore di Last Minute Market prof. Andrea Segrè, il Presidente di Federconsumatori Rosario Trefiletti.

 

Il progetto, che prenderà il via sperimentalmente il prossimo gennaio in Emilia Romagna, prevede un piano in tre fasi di recupero delle eccedenze: una piattaforma web (web app) gratuita e aperta a tutti che permetta ai negozi, gratuitamente, in alcune giornate e in determinate fasce orarie, di offrire con sconti i prodotti alimentari ai consumatori, che potranno approfittarne con facilità, diminuendo così la quota totale di invenduto; la redistribuzione delle eccedenze alimentari ricollocabili Leggi tutto

→ Nessun commento Tags: · · · · · ·

NOTIZIE. Presentato il primo standard per rendicontare lo spreco di cibo

26-07-2016

Il mese scorso è stato presentato il Flw Protocol, il primo standard per rendicontare lo spreco di cibo, uno dei paradossi più intollerabili dei nostri tempi.

 

Come è ormai risaputo, si stima che ogni anno circa un terzo del cibo prodotto in tutto il mondo venga sprecato, fatto che compromette gli sforzi per la lotta alla fame e alla malnutrizione, e che contribuisce all’aumento dei gas serra. Il Food Loss + Waste Protocol potrebbe rappresentare un primo importante passo verso l’abbattimento di questi numeri.

 

Il Flw Protocol è un nuovo standard che permette a privati e Stati di rendicontare il proprio spreco di cibo. Il “protocollo” è stato sviluppato dal World Resources Institute (Wri) che, in passato, si era già occupato di reporting dell’emissione di gas serra. Tra i partner ci sono Fao e Consumer Goods Forum.

 

Lo standard è flessibile e permette a chi lo utilizza di decidere diversi parametri da monitorare a seconda degli obiettivi che ci si prefigge con la rendicontazione. Secondo il Wri, misurare la perdita e lo spreco di cibo aumenta la consapevolezza di imprese e governi e costituisce quindi un primo passo per una miglior gestione del problema.

 

→ Nessun commento Tags: · · · · · ·

SOCI. Workshop GS1 sulle soluzioni per ridurre gli sprechi alimentari

11-04-2016

SPRECOLunedì 11 aprile, a partire dalle 14.00, in Via Paleocapa 7 (8° piano) – Milano, si terrà il workshop gratuito del socio GS1 ItalySoluzioni concrete e approcci di filiera per ridurre gli sprechi alimentari”.

 

Le attività di prevenzione e gestione delle eccedenze alimentari si traducono per le imprese in processi strutturati, che comprendono attività amministrative, attività operative e momenti decisionali e che coinvolgono molti attori all’interno dell’azienda e lungo la filiera. I lavori svolti da GS1 Italy in ambito Ecr Italia hanno identificato delle strategie efficaci per prevenire gli sprechi e delle best practice per la gestione delle eccedenze alimentari, dopo aver dimensionato e analizzato il fenomeno. Tutto in ottica di collaborazione di filiera. Il workshop è pensato per i responsabili supply chain e CSR delle imprese industriali e distributive.

 

Leggi tutto

→ Nessun commento Tags: · · · · ·

NOTIZIE. La Camera approva la legge contro gli sprechi alimentari

18-03-2016

Stop agli sprechi alimentari, donando le eccedenze agli indigenti: è questo il senso della proposta di legge alla quale la Camera ha dato il via libera e che ora passa al Senato.

 

Ecco di seguito i punti salienti e le novità del provvedimento:

 

Cessione gratuita degli alimenti – Gli operatori del settore alimentare possono cedere gratuitamente le eccedenze alimentari, idonee al consumo umano, a favore di persone indigenti. Le eccedenze alimentari non idonee al consumo umano possono essere cedute per il sostegno vitale di animali e per la destinazione ad autocompostaggio o a compostaggio di comunità con metodo aerobico. Le donazioni sono consentite anche oltre il termine minimo di conservazione, purché siano garantite l’integrità dell’imballaggio primario e le idonee condizioni di conservazione, e, nel rispetto dei requisiti di igiene e sicurezza e della data di scadenza, possono essere ulteriormente trasformate in prodotti destinati in via prioritaria all’alimentazione umana o al sostegno vitale di animali. Possono essere donati anche i prodotti finiti della panificazione che non siano stati venduti o somministrati entro le 24 ore successive alla produzione.

 

Norme igieniche – Gli operatori del settore alimentare che effettuano le cessioni gratuite, devono garantire la sicurezza igienico-sanitaria degli alimenti in linea con le norme europee. Sono considerati, infatti, responsabili del mantenimento dei requisiti igienico-sanitari dei prodotti alimentari fino al momento della cessione. E’ previsto che si operi una selezione degli alimenti in base ai requisiti di qualità e di igiene e l’adozione delle misure necessarie ad evitare rischi di ommistione o di scambio tra i prodotti destinati a diversi impieghi.

 

Donazione di alimenti confiscati – Qualora siano stati confiscati prodotti alimentari idonei al consumo umano o animale, il giudice ne dispone la cessione gratuita a enti privati costituiti per il perseguimento, senza scopo di lucro, di finalità civiche e solidaristiche.

  Leggi tutto

→ Nessun commento Tags: · · · ·

APPUNTAMENTI. II Edizione PANE DAY – Il cibo in rosa

12-11-2015

Torna l’appuntamento con il PANE DAY, l’iniziativa di sensibilizzazione sul tema dello spreco alimentare organizzata dall’Associazione Un Pane Per Tutti della nostra socia Marina Borghetti con il patrocinio del Comune di Brescia.

 

Questa seconda edizione si concentrerà sul rapporto tra donne e cibo: nel Salone Vanvitelliano del Palazzo della Loggia, il 12 novembre 2015 alle ore 17,00  si terrà il convegno “Il cibo in rosa” che analizzerà le varie sfaccettature dell’alimentazione al femminile, partendo dall’allattamento, passando poi dalla preparazione e cura del desco familiare in tutto il pianeta, per proseguire poi con l’agricoltura nata dalle donne e la Madre Terra, che fornisce tutti i nutrienti di cui ha bisogno il genere umano.

 

Come nella scorsa edizione, la giornata inizierà con un pranzo solidale presso la Scuola CFP Canossa per 40 persone in difficoltà alle ore 12,00. Per il pranzo i prodotti alimentari sono stati donati dal Gruppo Unes di Milano (con la campagna “è stupido sprecare”) e dalla Centrale del latte di Brescia.

 

Seguirà il convegno alle 17,00 con la presentazione del libro “il cibo in rosa” Leggi tutto

→ Nessun commento Tags: · · · ·

PETIZIONE. Riduciamo lo spreco alimentare!

30-04-2015


Cari Amici,

come ben ricorderete, ci stiamo impegnando da tempo, insieme alla socia bresciana Marina Borghetti (UPPT – Un Pane Per Tutti), nella lotta allo spreco alimentare, uno dei più grandi paradossi dell’ultimo secolo.


Oggi vogliamo compiere un altro passo: rendere la donazione delle eccedenze alimentari una pratica sempre più diffusa nella GDO.


Per sensibilizzare l’intera popolazione, con il prezioso supporto della Senatrice Laura Puppato e la sua associazione “Un’altra idea di mondo”, abbiamo pubblicato online una petizione per raggiungere questo obiettivo.


Rendiamo pertanto evidente il link che rimanda al sito di Change.org, dove potrete leggere e sottoscrivere, come già hanno fatto 15 primi firmatari, la nostra PETIZIONE.


Vi chiediamo gentilmente di diffondere la comunicazione a tutti i vostri contatti.


Contiamo sul vostro supporto,

Grazie a tutti!

→ Nessun commento Tags: · · · ·

APPUNTAMENTI. Una legge per combattere lo spreco alimentare

08-04-2015

Cari amici vi segnaliamo questa iniziativa che si terrà a Firenze domani, giovedì 9 aprile, in cui saranno presenti diversi nostri soci e simpatizzanti, che affronteranno la tematica della necessità di una normativa che contrasti efficacemente lo spreco alimentare.



→ Nessun commento Tags: · · ·