Presentazione del nuovo osservatorio internazionale Waste Watcher 2021

14-01-2021

Stop food waste. One health, one planet è il tema degli eventi della 8^ Giornata nazionale di Prevenzione dello spreco alimentare, venerdì 5 febbraio 2021: un appuntamento consolidato per l’agenda dello sviluppo sostenibile e una data importante per guardare alla prevenzione e riduzione degli sprechi come elemento chiave per presidiare la salute dell’uomo e dell’ambiente. Il Forum è in programma dalle 11.30 su piattaforma digitale (visibile su questo link), per iniziativa della campagna Spreco Zero di Last Minute Market in sinergia con il Ministero dell’Ambiente e con il patrocinio del Ministero degli Affari Esteri, del World Food Programme Italia, di ANCI e della rete di Comuni Sprecozero.net. Leggi tutto

→ Nessun commento Tags: · · · · ·

SOS-LOGistica presenta il protocollo per ottenere il primo marchio di logistica sostenibile

13-01-2021

Per certificare l’impegno di molte imprese che operano nel settore della Logistica è nato il marchio Sustainable Logistics, ideato dall’associazione SOS-LOGistica (convenzionata PLEF) per definire un protocollo di sostenibilità articolato su 4 temi principali: l’ambiente, l’economia, il sociale, l‘innovazione, conciliando la competitività con il rispetto per l’ambiente e introducendo una nuova consapevolezza fra operatori, committenti e consumatori.

 

Il 4 febbraio 2021, dalle ore 11.00 alle ore 12.15, Bureau Veritas Italia propone un technical coffee gratuito – in modalità webinar – per illustrare il protocollo di SOS-LOGistica, attraverso cui ottenere il primo marchio di Logistica Sostenibile. Leggi tutto

→ Nessun commento Tags: · · · ·

L’Agenda 2030 come riferimento strategico degli enti territoriali

17-12-2020

Martedì 15 dicembre 2020 si è tenuta la videoconferenza di Presentazione del Rapporto ASviS su “I territori e gli Obiettivi di sviluppo sostenibile“.

 

Partendo dal rapporto nazionale annuale, per la prima volta l’Alleanza Italiana per lo Sviluppo Sostenibile ha presentato una analisi sulla sostenibilità dei territori mostrando come l’Agenda 2030 possa diventare un riferimento strategico degli enti territoriali.

 

Secondo l’analisi, entro il 2030 oltre il 60% delle regioni potrebbe riuscire a ridurre il tasso di mortalità, l’abbandono scolastico e circa il 50% ad aumentare l’uso di energie rinnovabili, in linea con i target dell’Agenda 2030. Non riuscirà invece, a meno di un profondo cambiamento delle politiche, a raggiungere la parità di genere nell’occupazione, a ridurre le disuguaglianze di reddito e il consumo di suolo e raggiungere l’efficienza idrica Leggi tutto

→ Nessun commento Tags: · · · ·

PLEF partner di AIESEC per il progetto MakeEAT

16-11-2020

PLEF e AIESEC hanno siglato un protocollo di intesa che promuove la possibilità per le associazioni amiche di PLEF di accogliere per sei settimane studenti universitari provenienti dall’estero per il progetto MakeEAT, che prevede la loro partecipazione alle attività associative attraverso training e workshop sulle tematiche della produzione e consumo responsabile.

 

L’accordo nasce dalla comune volontà di perseguire i propri obiettivi attraverso la valorizzazione dei giovani, affinché possano esplorare e sviluppare il proprio potenziale di leadership in progetti centrati sul rispetto dei vincoli di sostenibilità, ovvero la responsabilità ambientale e sociale nei confronti delle generazioni presenti e future. Quella con AIESEC è un’ulteriore collaborazione di PLEF con istituzioni e organismi, nazionali e internazionali, tesa a costruire una vera cultura internazionale sulle tematiche collegate allo sviluppo sostenibile nelle giovani generazioni (come già avvenuto con l’Associazione Rondine e la IES Foundation). Partner più qualificato in questo senso non poteva esserci visto che AIESEC è la più grande organizzazione di studenti al mondo (18-30 anni). Leggi tutto

→ Nessun commento Tags: · · · · · · ·

Pubblicate le Green News PLEF di ottobre

11-11-2020

Eccoci al sesto appuntamento con le Green News di PLEF, una breve selezione di contenuti informativi di attualità («flash news») sui temi della sostenibilità, con particolare attenzione al mondo delle imprese e del largo consumo, commentati dalla nostra Associazione per informare e sensibilizzare i cittadini verso scelte di consumo e stili di vita più consapevoli e responsabili.

 

Su Spreaker è disponibile il nuovo podcast, con un commento sia sul nuovo pack ecosostenibile di Granarolo in collaborazione con Tetra Pak (commentata dal nostro socio e co-organizzatore del Green Retail Forum, Domenico Canzoniero), sia sul tema del rapporto tra agricoltura e biodiversità (con il commento del nostro socio naturalista Andrea Pirovano, responsabile di Progetto Natura onlus) Leggi tutto

→ Nessun commento Tags: · · · · · · · ·

Rapporto ASviS 2020. La pandemia rallenta il percorso verso l’Agenda 2030, ma l’Europa traccia la linea

12-10-2020

Giovedì 8 ottobre si è tenuto l’evento conclusivo del Festival dello Sviluppo Sostenibile 2020 (cui ha partecipato anche PLEF con il dibattito pubblico sul ruolo dei Territori per lo Sviluppo Sostenibile del Paese) promosso da ASviS. Il portavoce Enrico Giovannini nella sua relazione ha illustrato il Rapporto 2020 dell’Alleanza concludendo il suo intervento con una frase della recentissima enciclica del Papa: “Il politico è un realizzatore, è un costruttore con grandi obiettivi, con sguardo ampio, realistico e pragmatico anche al di là del proprio Paese. Il nostro augurio è di avere una classe dirigente, una classe politica italiana ed europea all’altezza di questo compito”.

 

All’incontro è intervenuto anche il presidente del Consiglio Giuseppe Conte che ha chiuso i lavori: “Dobbiamo assolutamente rimediare alle conseguenze del cambiamento climatico, dell’inquinamento, del deterioramento del capitale naturale. I giovani ci lanciano la richiesta di un patto intergenerazionale e noi non possiamo rispondere con una visione egoistica. In Italia, in Europa, nel mondo siamo consapevoli che questo è il momento delle scelte, non si può più tergiversare o rimanere silenziosi e inerti rispetto a questa richiestaLeggi tutto

→ Nessun commento Tags: · · · ·

PLEF al Festival ASviS per discutere sul ruolo dei Territori per la rigenerazione sostenibile del Paese

08-10-2020

Nel giugno 2020, durante l’acceso dibattito in merito alla ripresa economica del Paese a seguito dell’emergenza sanitaria causata dal Coronavirus, PLEF ha pubblicato il documento dal titolo Rigenerare i territori e le Pmi di territorio per rigenerare il Paese, imperniato sulla centralità dei territori per uno sviluppo sostenibile dell’Italia, suscitando l’interesse di diversi esponenti del mondo accademico, politico, amministrativo e del Terzo settore.

 

Il 26 settembre 2020 PLEF ha organizzato un dibattito pubblico chiedendo ad alcuni di loro di esprimere la propria opinione sul tema Leggi tutto

→ Nessun commento Tags: · · · · · · · · ·

La Carta di Firenze per l’economia civile

26-09-2020

Venerdì 25 settembre 2020, durante l’inaugurazione della seconda edizione del Festival nazionale dell’Economia Civile organizzato dai nostri amici di Next – Nuova economia per tutti, al presidente della Repubblica Sergio Mattarella è stata consegnata la «carta di Firenze», il documento che riassume in 8 punti la proposta che molte imprese stanno sperimentando con successo: sostenere il valore del lavoro e delle persone; credere nella biodiversità delle forme d’impresa; promuovere la diversità e l’inclusione sociale; valorizzare l’impresa come luogo di creatività e di benessere; investire nell’educazione e nella promozione umana; proporre una nuova idea di salute e benessere; coltivare il rispetto e la cura dell’ambiente; attivare energie giovani, innovazione e nuove economie Leggi tutto

→ Nessun commento Tags: · · · · ·

ASviS: necessario un piano strategico per rendere l’Italia resiliente, giusta e sostenibile

23-09-2020

Il Piano nazionale di ripresa e resilienza (PNRR) è l’occasione non solo per definire politiche coerenti nella direzione della sostenibilità economica, sociale e ambientale, ma anche per dotarsi di istituzioni in grado di programmare il futuro del Paese a lungo termine. Le risorse del Next Generation EU (oltre 200 miliardi di euro), insieme agli altri fondi europei e nazionali, tra cui quelli derivanti dalla riconversione di 19 miliardi di sussidi dannosi per l’ambiente verso una trasformazione del sistema produttivo nella direzione del Green new deal, costituiscono un’opportunità senza precedenti, da non sprecare. Ma per realizzare tale sinergia è indispensabile uno sforzo istituzionale anch’esso senza precedenti, che coinvolga lo Stato, le Regioni e gli enti locali, le forze economiche e sociali, e tutta la società, compresi i giovani. Questo, in estrema sintesi, è il messaggio emerso dall’evento inaugurale del Festival dello sviluppo sostenibile.

 

L’evento di apertura ha mostrato che gli italiani, a causa della crisi generata dalla pandemia, sono più che nel passato orientati allo sviluppo sostenibile: sempre più pressante è la richiesta alla politica di affrontare alla radice le cause profonde degli shock ambientali, sanitari, economici e sociali che si sono manifestati negli ultimi dieci anni Leggi tutto

→ Nessun commento Tags: · · · · · · ·

Le proposte dell’Alleanza in relazione al Recovery Plan europeo

14-09-2020

Il Portavoce dell’ASviS, Enrico Giovannini, invitato in audizione alla VIII Commissione Ambiente della Camera dei Deputati, ha presentato le proposte di ASviS per l’utilizzo delle risorse europee: accelerazione della transizione digitale ed ecologica come driver per lo sviluppo sostenibile, protezione del capitale naturale, base della salute, del benessere e del modello di sviluppo, miglioramento per la didattica a distanza per garantire l’accesso alla conoscenza, la qualità dell’apprendimento, la riduzione delle disuguaglianze e offrire anche agli adulti occasioni di formazione continua. Sono alcune delle priorità per l’utilizzo dei fondi europei indicate da Giovannini, a cui se ne aggiungono altre come la semplificazione delle procedure amministrative per un’attivazione rapida degli investimenti pubblici, anche in vista di un uso tempestivo dei fondi europei, il ripensamento del ruolo dello Stato per la salvaguardia dei beni comuni e la promozione di comportamenti economici orientati al benessere di tutti, la salvaguardia e il rafforzamento dell’infrastruttura culturale per favorire una relazione integrata fra mondi della cultura, dell’educazione e del turismo Leggi tutto

→ Nessun commento Tags: · · · · ·