A Civitavecchia si guarda già al futuro

14-01-2021

Il progetto “Porto bene comune”, promosso dal Comitato cittadino Sole con l’aiuto di tecnici esperti, prospetta a Civitavecchia una vera rivoluzione tecnologica. Da 70 anni la città paga il prezzo della servitù energetica a cui è stata votata in seguito alla costruzione dei megacentri industriali di produzione termoelettrica. Le fu promesso occupazione e progresso, ha ottenuto inquinamento, alto tasso di malattie e, alle soglie della dismissione del carbone, nuove centrali a gas e neppure più lavoro.

 

Il progetto, visionario e utopistico solo un anno fa, diventa possibilità concreta dal rilancio del Next generation Eu, verso un continente a zero emissioni nel 2050.

 

Un porto avveniristico totalmente green, autonomo sotto il profilo elettrico e termico, con energie rinnovabili e idrogeno, capace di accumulare l’energia e utilizzarla quando necessario. Leggi tutto

→ Nessun commento Tags: · · · · · · · ·

L’Agenda 2030 come riferimento strategico degli enti territoriali

17-12-2020

Martedì 15 dicembre 2020 si è tenuta la videoconferenza di Presentazione del Rapporto ASviS su “I territori e gli Obiettivi di sviluppo sostenibile“.

 

Partendo dal rapporto nazionale annuale, per la prima volta l’Alleanza Italiana per lo Sviluppo Sostenibile ha presentato una analisi sulla sostenibilità dei territori mostrando come l’Agenda 2030 possa diventare un riferimento strategico degli enti territoriali.

 

Secondo l’analisi, entro il 2030 oltre il 60% delle regioni potrebbe riuscire a ridurre il tasso di mortalità, l’abbandono scolastico e circa il 50% ad aumentare l’uso di energie rinnovabili, in linea con i target dell’Agenda 2030. Non riuscirà invece, a meno di un profondo cambiamento delle politiche, a raggiungere la parità di genere nell’occupazione, a ridurre le disuguaglianze di reddito e il consumo di suolo e raggiungere l’efficienza idrica Leggi tutto

→ Nessun commento Tags: · · · ·

Insieme ai Paladini apuoversiliesi per fare un punto sul tema dell’erosione della spiaggia

17-12-2020

Sabato 19 dicembre 2020 il presidente PLEF, Emanuele Plata, interverrà alla tavola rotonda “IL PUNTO SULLʼEROSIONE DELLA SPIAGGIA“, organizzata dall’Associazione dei Paladini Apuoversiliesi in occasione della loro assemblea annuale (inizio ore 10,30).

 

PLEF ha già avuto modo di ospitare l’Associazione presieduta dalla socia Orietta Colacicco, durante il comitato scientifico PLEF del 17 giugno 2019, in cui venne discusso e approfondito il tema dell’erosione costiera e presentata la proposta di riconversione del porto di Carrara su cui i Paladini si stanno battendo da diversi anni Leggi tutto

→ Nessun commento Tags: · · · · ·

CRAI presenta le storie a chilometro… vero

23-11-2020

Il socio CRAI presenta il progetto “Storie a chilometro vero”, già anticipato da Paola Fuochi durante lo scorso Green Retail Forum PLEF. L’iniziativa, attraverso delle video stories, racconta le esperienze di negozianti e imprenditori di tutta Italia, del loro operato sociale per il territorio e del loro impegno quotidiano per essere sempre al servizio delle persone, anche nei momenti di crisi, come la recente emergenza sanitaria.

 

Ogni puntata narra la storia di un protagonista e un territorio diverso, in particolare di persone che si sono distinte e si distinguono per iniziative concrete nel quotidiano, sia per far fronte all’emergenza Covid-19, sia con gesti con un impatto sociale sulla comunità di riferimento. Per seguire le storie dei protagonisti: link.

→ Nessun commento Tags: · · · · · ·

APPUNTAMENTI. Sostenibilità: il domani del mondo e delle aziende

06-11-2020

Martedì 10 novembre, la casa editrice ESTE, da oltre 60 anni impegnata a far crescere la cultura d’impresa, propone un convegno online nel corso del quale i diversi aspetti della sostenibilità, e i diversi approcci alla sostenibilità, saranno osservati in un’ottica interdisciplinare.

 

Si parlerà di sostegni pubblici e di politiche sostenibili, di servizi, consulenza e formazione utili alle imprese per perseguire politiche di sostenibilità; si parlerà di casi aziendali eccellenti, ma anche dello spontaneo impegno etico che spingono cittadini, lavoratori, manager verso comportamenti orientati alla sostenibilità.

 

Tra gli illustri interventi in programma (dalle ore 9.30 alle ore 13.00), anche quello del presidente PLEF, Emanuele Plata, che interverrà sul tema del posizionamento strategico sostenibile d’impresa e su quello del rapporto col territorio.

 

Per consultare il programma ed iscriversi (partecipazione gratuita): https://www.este.it/eventi-per-data/920-sostenibilita-il-domani-del-mondo-e-dell-azienda.html#il-programma

 

→ Nessun commento Tags: · · · · · · ·

PLEF al Festival ASviS per discutere sul ruolo dei Territori per la rigenerazione sostenibile del Paese

08-10-2020

Nel giugno 2020, durante l’acceso dibattito in merito alla ripresa economica del Paese a seguito dell’emergenza sanitaria causata dal Coronavirus, PLEF ha pubblicato il documento dal titolo Rigenerare i territori e le Pmi di territorio per rigenerare il Paese, imperniato sulla centralità dei territori per uno sviluppo sostenibile dell’Italia, suscitando l’interesse di diversi esponenti del mondo accademico, politico, amministrativo e del Terzo settore.

 

Il 26 settembre 2020 PLEF ha organizzato un dibattito pubblico chiedendo ad alcuni di loro di esprimere la propria opinione sul tema Leggi tutto

→ Nessun commento Tags: · · · · · · · · ·

Open House Milano 2020: un palinsesto ibrido per la ripartenza

01-10-2020

Sono ancora presenti in ognuno di noi le immagini di una Milano monumentale, vuota e silenziosa dove i profili delle sue architetture si stagliavano imponenti e solitarie nelle piazze e nelle vie. Una bellezza congelata in attesa di nuova vita. È da questo ricordo che nasce Open House Milano 2020, un’edizione ispirata ad un forte e sentito messaggio di ripartenza, con l’intento di tornare a vivere il patrimonio architettonico della città e di riaprire le sue porte.

 

Dal 2016 infatti, OHM celebra il l’architettura e l’urban design del capoluogo lombardo aprendo in un solo weekend più di 100 siti solcando varie epoche e stili oltre a testimoniare la sua trasformazione, la riqualificazione delle zone periferiche, la verticalità dello skyline contemporaneo e la valorizzazione del patrimonio storico-artistico.

 

33.000 visitatori hanno partecipato alla quarta edizione (2019) della kermesse, nata a Londra nel 1992 e che coinvolge internazionalmente 55 città riunite nel circuito Open House Worldwide, registrando così un trend in crescita della manifestazione a cui partecipano, nel mondo, 1.850.750 persone in un solo anno.

 

Nel 2020 OHM torna adattandosi al contesto attuale, riformulando le consuete modalità organizzative e introducendo alcune novità che arricchiranno il programma di aperture fisiche con contenuti speciali e aperture digitali. Un modo per celebrare la milanesità mettendo in primo piano i protagonisti dell’ambito creativo e progettuale della città, per un’edizione corale dove sarà possibile condividere esperienze, scoprire spazi privati ed esclusivi, in una narrazione polifonica che restituirà una fotografia della poliedrica scena culturale milanese Leggi tutto

→ Nessun commento Tags: · · · · · ·

Laboratorio sull’ospitalità italiana: tre appuntamenti per la ripresa sostenibile

08-06-2020

Restrizioni di viaggio, distanza sociale e fisica, agorafobia, maggiore stress, anche dovuto all’emergenza economica: il COVID-19 sta sfidando le destinazioni turistiche italiane. Le comunità locali che pensavano di vivere sul turismo devono fare i conti con un ripensamento dello stile di vita e delle priorità. In questo contesto anche le destinazioni che puntavano sull’eco-turismo e sul turismo culturale, sebbene in una posizione strategica migliore rispetto a quelle del turismo di massa, per resistere, devono mettere in atto una nuova visione consentendo di rafforzare l’organizzazione, la gestione della sicurezza e la capacità di trasmettere sensazioni di benessere che va ben oltre la cura sanitaria.

 

Oggi più che mai è necessario un dialogo tra pubblico e privato con un linguaggio comune, che racconta criteri di qualità e sostenibilità coerenti con il contesto locale, con una visione unica di benessere e con gli indicatori BES (Benessere Equo e Sostenibile) elaborati dall’ISTAT e CNEL e inseriti nella legge di bilancio per la misurazione degli effetti sulla qualità della vita.

 

Risiedeva proprio qui l’obiettivo dei tre webinar organizzati da Aregai, PLEF e Fenimprese, e proposti in modo da affrontare i concetti tecnico-scientifici, confrontarsi sulle buone pratiche e trovare soluzioni operative e competenze per la gestione del nuovo modello di ospitalità che genera benessere per i turisti, per le imprese e per il territorio Leggi tutto

→ Nessun commento Tags: · · · · · · ·

Presentazione Indagine su Alimentazione e Benessere Soggettivo nella Comunità Agrigentina

01-06-2020

Il benessere percepito nell’alimentazione locale è un parametro fondamentale per promuovere la trasformazione dei nostri modelli di produzione e consumo verso il Benessere Equo e Sostenibile. Venerdì 29 maggio, attraverso una videoconferenza sulla piattaforma ZOOM, sono stati presentati e commentati i risultati dell’Indagine su Alimentazione e Benessere Soggettivo nella Comunità Agrigentina”. 

 

La ricerca è stata applicata dall’Università di Palermo sul Comune di Agrigento, vincitore del premio nazionale per la ristorazione virtuosa – BEZZO 2019, promosso da PLEF insieme alle associazioni AREGAI e AIQUAV.

 

  • Ha introdotto Emanuele Plata – Presidente Planet Life Economy Foundation.
  • Ha presentato la ricerca Gaetano Gucciardo – Senior Researcher Università di Palermo (polo didattico di Agrigento).
  • Hanno commentato i risultati Enza Laretto – CTS AREGAI-Terre di benessere, Matteo Mazziotta – Consigliere AIQUAV e Lillo Firetto – Sindaco di Agrigento.
  • Le conclusioni sono state affidate a Filomena Maggino, Presidente della Cabina di regia Benessere Italia e presidente AIQUAV.

Leggi tutto

→ Nessun commento Tags: · · · · · ·

Le proposte ASviS e SUSDEF per investimenti a favore dello sviluppo sostenibile delle città e dei territori

01-06-2020

L’ASviS ha presentato un “Pacchetto di investimenti a favore dello sviluppo sostenibile delle città e dei territori” in linea con le proposte della Commissione UE. Il Pacchetto è articolato in quattro aree: transizione verde (riqualificazione energetica del patrimonio edilizio; sicurezza sismica; sicurezza idrogeologica; mobilità sostenibile), trasformazione digitale (infrastrutture e servizi digitali; scuola e università), sanità e lotta alla povertà (con un focus sulle periferie) e ha un costo stimato in 201,7 miliardi di euro di risorse aggiuntive in 10 anni, da sostenere con risorse comunitarie e nazionali.

 

Sullo stesso tema segnaliamo che il 9 luglio, dalle 10.30 alle 12.30, si terrà la Web Conference 3^ Conferenza Nazionale delle Green City – La Carta per la rigenerazione urbana delle green city. Per uscire dalla crisi, dopo la pandemia, con più cura per il nostro futuro che ha lo scopo di promuovere un vasto programma, adeguatamente finanziato, di rigenerazione urbana come pilastro fondamentale per lo stimolo alla ripresa dell’economia in Italia, in grado di mettere in moto una pluralità di attività economiche, di mobilitare importanti investimenti anche privati, di impiegare consistente occupazione, di rivitalizzare tessuti sociali ed economici locali, di fare leva sull’attivazione dei poli decisivi dello sviluppo italiano: le sue città, grandi e piccole.

 

Per partecipare e ricevere le informazioni per il collegamento è necessario registrarsi attraverso questo link.

→ Nessun commento Tags: · · · · · ·